[TheChamp-Sharing]
[TheChamp-Sharing count="1"]

pubblicato: mercoledì, 1 agosto, 2018

articolo scritto da:

Liga spagnola 2018/2019, il focus: l’Atletico Madrid e quel sogno ricorrente

Liga spagnola Atletico Madrid

Liga spagnola 2018/2019, il focus: l’Atletico Madrid e quel sogno ricorrente

L’Atletico Madrid è pronto a ripartire dopo la buonissima ultima stagione che li ha visti chiudere secondi in Liga e vincitori in Europa League.

Una stagione che era partita male, a causa di una pareggite acuta che aveva provocato addirittura l’eliminazione dalla fase ai gironi di Champions League, competizione nella quale la banda del Cholo era sempre stata protagonista raggiungendo addirittura due finali.

Sempre restando in ambito europeo, questa per i colchoneros sarà un’annata particolare.

Infatti la prossima finale della massima competizione europea per club si disputerà nel loro stadio, il nuovo impianto del “Wanda Metropolitano”.

Un sogno che non sembra volersi spegnere, soprattutto in queste occasioni.

In campionato invece, l’Atleti proverà ad inserirsi ancora in mezzo ai due colossi Barcellona e Real Madrid per provare a rifilargli un altro sgambetto.

LEGGI ANCHE: Barcellona: i campioni ci riprovano – focus

Liga spagnola 2018/2019, il focus: gli obiettivi dell’Atletico Madrid

In Liga la squadra madrilena si pone sempre e comunque l’obiettivo del terzo posto finale, posizione occupata di fila a fine campionato tra il 2015 e il 2017.

Come detto però, l’idea di interrompere l’egemonia blanca e blaugrana come nel 2014 c’è sempre ed è giusto che sia alimentata, seppur comunque con cautela.

La squadra c’è e dev’essere ancora completata: l’aver trattenuto il neo campione del mondo e possibile futuro Pallone d’oro Griezmann è un surplus.

LEGGI ANCHE: La ripartenza del Real Madrid – focus

Liga spagnola 2018/2019, il focus: il mercato dell’Atletico Madrid

La plantilla colchonera in questa sessione di calciomercato ha salutato due autentiche leggende come capitan Gabi e Fernando Torres.

Una mossa piuttosto azzardata considerata la loro centralità all’interno dello spogliatoio.

Ha salutato l’Atletico Madrid anche il giovane portiere Axel Werner passato in prestito al neopromosso Huesca allenato da un altro numero 1, quel Leo Franco che dal 2004 al 2009 ha difeso da titolare la porta del vecchio “Vicente Calderon”.

Di ieri l’ufficialità del passaggio di Sime Vrsaljko all’Inter.

In uscita troviamo invece uno tra gli attaccanti Kevin Gameiro e Luciano Vietto.

In entrata è stato fatto fin qui un bel mercato, grazie agli arrivi di Thomas Lemar dal Monaco, Antonio Adan dal Betis come vice Oblak, Rodri dal Villarreal al posto di capitan Gabi, il talentuoso Gelson Martins, giunto a parametro zero dopo lo svincolo dallo Sporting Lisbona ed ultimo della lista il laterale Santiago Arias.

Si cerca un attaccante e i nomi son sempre quelli di Nikola Kalinic e Olivier Giroud, con quest’ultimo però ormai prossimo al trasferimento in patria al Marsiglia.

Per questo ora il mirino si è spostato nelle ultimissime ore su Micky Batshuayi, attaccante belga in uscita dal Chelsea ed accostato fortemente anche al Valencia, dove dovrebbe finire con ogni probabilità proprio Gameiro.

Difficile vedere anche il Cholito con la maglia dell’Atletico Madrid, che ha offerto 40 milioni alla Fiorentina per Giovanni Simeone.

I viola però hanno fatto muro dichiarando il loro numero nove incedibile.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: