pubblicato: mercoledì, 3 Ottobre, 2018

articolo scritto da:

Reddito di Inclusione 2018: importo e beneficiari, arrivano gli assegni

Reddito di inclusione 2018: importo e beneficiari

Reddito di Inclusione 2018: importo e beneficiari, arrivano gli assegni.

Novità reddito di inclusione 2018: ecco gli assegni


Grazie all’Osservatorio Statistico ideato da Inps e Ministero del Lavoro si possono conoscere i dati relativi al reddito di inclusione; in particolar modo relativamente al primo semestre 2018. L’analisi del Paese vista dall’Inps risulta comunque abbastanza preoccupante, in special modo al Sud, dove maggiori sono i beneficiari del Rei e maggiore è anche l’importo. Va poi sottolineato che a partire dal 1° luglio 2018 i requisiti per accedere al Rei sono diventati meno stringenti, il che fa pensare a un incremento potenziale della platea dei beneficiari. Ma andiamo a snocciolare un po’ di numeri.

Reddito di inclusione 2018: beneficiari, un po’ di numeri

Nel primo semestre 2018 sono precisamente 840.745 le persone che hanno beneficiato del Reddito di inclusione, per un totale di 266.653 nuclei familiari. Allo stesso modo sono ancora 177.294 persone (divise in 44.249 famiglie) i soggetti beneficiari della vecchia misura ante-Rei, vale a dire il Sia, ovvero il Sostegno di inclusione attiva. Quello che emerge nella totalità è che nei primi 6 mesi del 2018 a beneficiare delle misure contro la povertà sono state oltre 1 milione di persone ripartite in oltre 310 mila nuclei familiari.

Come ha riportato l’Inps l’assegno sociale viene richiesto dal 63% dei nuclei familiari con figli a carico, con una maggiore concentrazione nel Meridione.

Reddito di inclusione 2018: importi

Sempre stando all’analisi dell’Osservatorio l’assegno medio ammonta a 308 euro mensili. L’importo risulta così più ricco del Sostegno di inclusione attiva, la cui media si ferma a 249 euro. Più o meno la stessa cifra percepita in media in Val d’Aosta (242 euro), che è la Regione che percepisce l’assegno più basso. A differenza della Campania, che invece riceve di media l’importo più alto (338 euro).

Si ricorda che gli importi degli assegni variano in base alla composizione del nucleo familiare. Ovviamente, più componenti ci saranno più elevato sarà l’importo dell’assegno. Che, allo stato attuale delle cose, può arrivare a oltre 530 euro mensili per nuclei familiari formati da 5 o più componenti.

Reddito di inclusione 2018: novità dal 1° luglio

Infatti dal 1° luglio sono entrate in vigore delle interessanti novità sul reddito di inclusione; in particolar modo i requisiti sono diventati meno stringenti. Cancellati i requisiti familiari, i soggetti richiedenti dovranno solo possedere requisiti di cittadinanza o soggiorno e rispettare le fasce economiche comprese nelle relative tabelle. Ciò fa sì che il Rei può andare anche a quei nuclei senza i requisiti familiari che erano in vigore fino al 1° luglio 2018 (minori a carico, disabili, disoccupati over 55, donne incinte). Le novità hanno riguardato anche l’entità degli importi, i quali, come scritto sopra, per i nuclei familiari con 5 e più componenti possono superare i 530 euro al mese.

Componenti nucleo familiare Importo mensile Reddito di inclusione (valido 1 anno)
1 187,50 €
2 294,38 €
3 382,50 €
4 461,25 €
5 534,38 €
6 539,82 €

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: