Pubblicato il 05/08/2018

Paolo Maldini entra nella nuova dirigenza del Milan

autore: Lorenzo Annis
Paolo Maldini Milan

Paolo Maldini entra nella nuova dirigenza del Milan

A nove anni dal suo addio al calcio giocato, Paolo Maldini ritorna al Milan e lo fa nelle vesti di dirigente.

L’ex indimenticato capitano rossonero ha accettato la proposta della nuova società milanista: il ruolo da lui ricoperto sarà quello di Direttore di Sviluppo Strategico dell’Area Sport.

Domani alle ore 16:30 a “Casa Milan” avverrà la conferenza stampa di presentazione di Paolo Maldini e sarà possibile vederla in diretta sul canale ufficiale “Milan TV” e in alternativa in live streaming su Facebook.

LEGGI ANCHE: Milan, tra Rabiot e Kovacic spunta Milinkovic-Savic

Il comunicato ufficiale del Milan sull’ingresso di Paolo Maldini in società

Di seguito riportiamo un estratto della nota del club in merito all’ingresso societario di Paolo Maldini:

Il nuovo corso di AC Milan è ulteriormente rafforzato dalla nomina di Paolo Maldini a nuovo Direttore Sviluppo Strategico Area Sport. Paolo è una leggenda vivente nella storia rossonera per la sua eccezionale classe, per il talento, la leadership, la lealtà, e il suo record di successi, senza pari. Tali qualità giocheranno un ruolo determinante per far tornare il Milan alla grandezza che merita.

Il cognome “Maldini” tocca il cuore di tutti i milanisti, simbolo di una dinastia di dedizione e successo. La gloriosa storia della famiglia Maldini iniziò con l’indimenticabile Cesare, padre di Paolo, capitano della squadra che vinse la prima Coppa dei Campioni nel 1963. La forza dei Maldini è testimoniata dalla storica maglia rossonera numero 3, che è stata ritirata, e in futuro potrà essere indossata solo da altri Maldini“.

Le parole del presidente Scaroni su Paolo Maldini

Il neopresidente Paolo Scaroni ha così commentato:

Non ci sono parole per descrivere ciò che Paolo Maldini rappresenta per il Milan, è stato un privilegio vederlo giocare e vincere innumerevoli trofei in campo. Sono felice e onorato di lavorare con lui in questo suo nuovo ruolo. La leadership e l’esperienza  di Paolo saranno di grande beneficio per il club, così come la sua passione e la sua energia. La nomina di oggi è un ulteriore segno dell’impegno di Elliott per costruire una solida base per un successo a lungo termine; non sarà facile e ci vorrà del tempo, ma abbiamo obiettivi ambiziosi e l’arrivo di Paolo è un passo importante verso il ritorno al grande Milan“.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Lorenzo Annis

Nato in Sardegna il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive. E-mail: [email protected]
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →