• 18
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 21 agosto, 2018

articolo scritto da:

Flat Tax Partita Iva 2019: regime forfettario ampliato, limiti reddito, i requisiti

Luigi Di Maio e Matteo Salvini, scontro su legge di bilancio 2019: flat tax, ultimi sondaggi elettorali

Flat Tax Partita Iva 2019: regime forfettario ampliato, limiti reddito, i requisiti

Requisiti Flat Tax 2019 per Partite Iva


Il Carroccio, in accordo col Movimento 5 Stelle, ha depositato alla Camera una proposta di legge riguardante una “mini” Flat Tax. Primo firmatario il capogruppo leghista a Montecitorio Riccardo Molinari; ha sottoscritto il capogruppo pentastellato Francesco D’Uva. Con tutta probabilità verrà inserita nella prossima manovra; d’altra parte, già a settembre dovrebbe essere incardinata in Commissione Bilancio.

In pratica, i proponenti chiedono di ampliare il regime forfettario per le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni. La nuova soglia sarebbe pari a 100mila euro all’anno di ricavi e compensi. Insomma, come si diceva, un’estensione del regime forfettario già esistente per professionisti e artigiani che già si avvalevano di una contabilità semplificata fino a 50mila euro. Secondo anticipazioni che per prima è stata in grado di fornire l’Ansa, prevista un’aliquota fissa al 15%; per le start up si fermerebbe al 5% fino al quinto (o quarto) anno dalla fondazione.

Costo stimato del provvedimento 3,5 miliardi a partire dal 2019. La copertura assicurano dalla Lega arriverà dalla “riduzione dello 1% di tutte le dotazioni finanziarie di parte corrente del bilancio dello Stato; fatta eccezione per le spese per oneri inderogabili, ad eccezione delle spese relative alle missioni”.

Flat Tax Partita Iva 2019: regime forfettario ampliato, limiti reddito, i requisiti

Ancora più specifiche le informazioni diffuse dal Sole24Ore. Per beneficiare dell’aliquota al 15%, Partite Iva e piccole imprese non dovranno aver sostenuto spese per più di 15mila euro lordi (prima erano 5mila) o avere beni strumentali  di costo superiore ai 40mila euro (in precedenza 20mila). L’aliquota piatta al 5% per le start up, dovrebbe essere applicata anche agli under 35 e over 55 per 5 periodi d’imposta successivi.

Inoltre, sono previste delle agevolazioni per chi usufruirà del regime forfettario: sarà esente da spesometro e fatturazione elettronica, Poi non gli saranno applicati dichiarazione, versamento e adempimenti Iva; inoltre, non saranno assoggettati a studi di settore e indici sintetici di affidabilità. La misura dovrebbe coinvolgere tra i 500mila e i 550mila professionisti secondo le stime della Lega; non tantissimi tutto sommato (da cui, appunto, la denominazione “mini”).

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: