pubblicato: martedì, 11 settembre, 2018

articolo scritto da:

Lauree più richieste e lavori più pagati 2018, la classifica delle Università

Lauree più richieste e lavori più pagati

Lauree più richieste e lavori più pagati 2018, la classifica delle Università.

Lavori e lauree più pagate nel 2018


Quali sono le lauree più richieste e quindi gli sbocchi professionali più ricercati? A rivelarlo è l’ultima relazione della serie Rapporti 2018 su Profilo e Condizione Occupazionale condotta da AlmaLaurea. L’analisi è finalizzata a disegnare lo scenario attuale nel ponte interrelazionale tra laurea e sbocco professionale. Il campione interrogato è stato di oltre 275 mila laureati ripartiti per 74 università italiane. Il rapporto è molto interessante anche nello stilare i risultati conseguenti laurea-lavoro, informando ad esempio chi ha più semplicità nel trovare un lavoro subito dopo l’università.

Lauree più richieste per lavoro: la classifica

Si viene così a sapere che i ragazzi che si laureano in Ingegneria, o in scienze economico-statistiche e sanitarie trovano quasi subito lavoro. Il livello di occupazione supera infatti il 90% del campione interrogato. Un’altra facoltà che offre sbocchi professionali interessanti è quella di architettura, da cui emerge un livello di occupazione di oltre l’88%. Di contro ci sono altre lauree che invece causano difficoltà maggiori nella reperibilità del lavoro. Queste riguardano prevalentemente Biologia, Giurisprudenza e Lettere.

La relazione stila anche un elenco delle retribuzioni medie per i professionisti laureati. Come riporta anche Randstad, la classifica risulta piuttosto significativa, quantificandosi nel modo che segue.

Materie Laurea Retribuzione media occupazione
Ingegneria 1.753 euro
Materie scientifiche 1.668 euro
Chimica e farmaceutica 1.668 euro
Indirizzo economico-statistico 1.543 euro
Medicina e Sanità 1.487 euro
Agraria e Veterinaria 1.363 euro
Architettura 1.337 euro
Scienze politiche / sociali 1.329 euro
Lingue 1.269 euro
Educazione fisica 1.228 euro
Giurisprudenza 1.210 euro
Lettere 1.168 euro
Insegnamento e formazione 1.127 euro
Psicologia 1.042 euro

Il conseguimento della laurea si ottiene mediamente a 26 anni. Interessante notare come solo poco più del 50% del campione analizzato non sia fuori corso; mentre un altro dato interessante riguarda la votazione media della laurea, che ammonta a 102,7/110. Infine è stato rilevato come i periodi di studio e le esperienze formative all’estero incrementino la possibilità di trovare lavoro entro 1 anno dal conseguimento della laurea.

Lauree più richieste e lavori più pagati: le professioni del futuro

Partendo dalle lauree più richieste in ambito occupazionale, non possiamo non partire dalla professione di ingegnere. Magari specializzato nella valutazione e nei controlli di qualità di macchinari relativi al settore Oil & Gas. Qui si parte da una retribuzione base di 2 mila euro lordi al mese.

Lavori più richiesti da 40 mila euro senza laurea: quali sono.

Il Digitale

Un settore macroscopico protagonista di una importante evoluzione è certamente quello digitale. È qui che stanno emergendo figure professionali altamente specializzate, che con ogni probabilità si svilupperanno anche nei prossimi anni. Da mestieri più tecnici e creativi ad altri più manageriali, in ambito lavorativo sono richiesti molti professionisti del digitale. Tra questi spunta il Web Marketing Manager, ovvero colui il quale si occupa del marketing online di un’azienda, e dello sviluppo di strategie di comunicazione del prodotto o dell’azienda tramite i vari canali e supporti a disposizione. Le aziende serie pagano questa figura con esperienza media a partire da 3 mila euro lordi mensili.

Un’altra figura importante è quella del Community Manager, che si occupa di analizzare ed eventualmente migliorare o consolidare la reputazione online di un brand. Qui i livelli di stipendio per una figura con almeno 3-4 anni di esperienza si aggira attorno ai 30 mila euro lordi annui. Non possiamo non citare il SEO Manager, ovvero la figura che si occupa di analizzare (e in qualche caso prevenire) le ricerche degli utenti sul web e di garantire un posizionamento efficace del brand sui motori di ricerca. Anche un buon SEO Manager con esperienza di 3-4 anni può partire da 30 mila euro annui lordi.

E-Commerce e Development

L’e-commerce continua a svilupparsi e a consolidarsi e se non lo soppianterà, di certo diventerà un concorrente sempre più forte della vendita “fisica”. Quella dell’E-Commerce Manager è una figura importantissima, perché di fatto si occupa di tutte le strategie di mercato che ruotano attorno al negozio online. Con l’espansione degli e-commerce a livello internazionale, una figura di riferimento sarà anche l’e-commerce manager relativo alla divisione locale; ad esempio il referente del mercato spagnolo per un brand francese. In questo caso, visto anche l’elevato numero di competenze e mansioni, la retribuzione annua lorda potrebbe salire anche a oltre 40 mila euro.

Sempre restando in ambito digitale va citato lo Sviluppatore di applicazioni. La figura del Developer è uscita quasi in sordina negli ultimi anni ma sta prendendo sempre più spazio negli annunci di lavoro. Bisogna essere specializzati in materie informatiche e linguaggi di programmazione, ma anche prestare attenzione ai trend attuali in fatto di applicazione. Anche per la sua esclusività, la retribuzione spettante a questa professione si può aggirare attorno ai 40 mila euro annui lordi per chi ha accumulato una solida esperienza di 4-5 anni.

Medicina e Salute

Nel settore medico sta prendendo sempre più quota la figura del Medical Advisor. Si tratta di una figura professionale specializzata chiamata a occuparsi della direzione medica di una società farmaceutica o di un’area terapeutica. Un consulente con funzioni direttive la cui retribuzione può ruotare attorno ai 60 mila euro annui lordi di base, ma che prevede anche un importante percorso di crescita professionale. Può anche operare in campo internazionale; quindi, oltre alla laurea in medicina è richiesta anche la conoscenza di una o più lingue straniere. Quella del Medical Advisor era una professione emergente già 2 anni fa, e possiamo dire che nel corso del tempo ha consolidato la sua importante posizione nell’ambito delle nuove professioni.

Finanza e Management

Anche il settore della finanza è in espansione, anche sotto l’aspetto della tecnologia e dell’innovazione. In questo settore tra i profili più ricercati (ed evolutisi nel tempo) spicca quello dello Chief Financial Officer (CFO), chiamato attivamente a partecipare al successo di un’azienda tramite l’ottimizzazione della struttura e dei complessi reticolati al suo interno; senza dimenticare un’importanza da non sottovalutare anche nell’ottica professionalizzante delle risorse umane a disposizione.

Segnatevi questa qualifica: Export Manager. Ne sentiremo parlare molto nel corso del tempo. Può operare anche in ambito di commercio online (come abbiamo visto sopra), ma non solo. Cura gli affari del brand, con l’obiettivo di posizionarlo (online o fisicamente, anche a livello di comunicazione e visibilità) all’interno della sua area geografica di riferimento. Il suo compito, insomma, è quello di sviluppare a livello internazionale il marchio; intrecciando relazioni e ricercando nuove opportunità di business. La retribuzione base ammonta a oltre 40 mila euro annui lordi, ma accumulando esperienza (e risultati) si possono superare tranquillamente anche i 100 mila euro annui.

Infine chiudiamo questa panoramica citando la figura del Product Manager. Ovvero il responsabile del prodotto (o di una linea di prodotti) aziendale; di cui segue performance, registra risultati, definisce strategie di business. Il Product Manager è una figura ricercata in vari campi professionali e a seconda del settore di riferimento la retribuzione può variare.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

L'ultima manovra

articolo scritto da: