• 4
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 23 settembre, 2018

articolo scritto da:

Poste Italiane: carta conto Postepay cambia l’Iban. Come fare in tempo

Poste Italiane carta Postepay cambio Iban

Poste Italiane: carta conto Postepay cambia l’Iban. Come fare in tempo.

Quando cambia l’Iban di Postepay Evolution


A partire dal prossimo 1° ottobre 2018 ci saranno dei cambiamenti sulla carta Postepay Evolution. Infatti Poste Italiane ha previsto alcune novità che entreranno in vigore all’inizio del prossimo mese. La società ha già provveduto a spedire le relative comunicazioni ai suoi clienti. Ma cosa succede, quali sono le novità e cosa cambia esattamente?

Una delle modifiche che più preoccupano i clienti consiste nel nuovo Iban, che sarà assegnato ai vari conti e che sarà dunque differente da quello che compare sulla carta. Sostanzialmente gli utenti che possiedono una Postepay Evolution si ritroveranno due Iban. Uno impresso sulla carta; l’altro nuovo e in vigore dal 1° ottobre 2018, che si dovrà dare per ricevere i bonifici. Praticamente solo quest’ultimo sarà quello valido, quindi è consigliabile segnarlo da qualche parte e portarlo sempre con sé.

Poste Italiane: Postepay Evolution, ecco perché cambia l’Iban

Il cambiamento è dovuto al trasferimento di un ramo aziendale, che andrà a determinare la nascita di Postepay S.p.A., al fine di una più efficiente gestione interna delle carte prepagate.

In base a quanto scritto sopra vien da sé che il vecchio Iban, ovvero quello attualmente vigente e impresso sulla carta, resterà valido fino al 30 settembre 2018. Dal 1° ottobre 2018 non sarà più valido e bisognerà dunque tenere a mente il nuovo Iban.

Rimborso buoni fruttiferi a intestatario errato: i rischi.

Poste Italiane: nuovo Iban per Postepay Evolution, come funziona

A tal proposito alcuni enti hanno già comunicato le disposizioni ai propri utenti. È il caso del Miur, che ha chiesto ai propri dipendenti di inserire sul portale NoiPa il nuovo Iban della propria Postepay Evolution. Tale informazione è molto importante anche per tutti coloro i quali ricevono lo stipendio tramite accredito su Postepay Evolution. Bisognerà dunque ricordarsi di comunicare all’emittente il nuovo Iban per ricevere i soldi.

Anche in caso di addebito diretto SEPA, bisognerà comunicare alle società il cambio di Iban affinché le operazioni vengano eseguite con regolarità.

Poste ha informato che per quanto riguarda gli addebiti SEPA, i Bonifici e i Postagiro in entrata, il reindirizzamento al nuovo Iban avverrà in modo automatico.

Postepay cambia Iban: le istruzioni e il comunicato.

L’Iban sulla carta resterà quello vecchio; il nuovo comparirà solo quando sarà necessario il rinnovo della stessa; dunque alcune persone potranno aspettare anche diversi anni prima di avere l’Iban valido sulla propria carta.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: