•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 12 agosto, 2014

articolo scritto da:

Lotta ai selfie al volante “Come guidare al buio”

Selfie al volante e sicurezza. Non solo selfie: “Giocare con i cellulari al volante è pericoloso. Pericolosissimo. A 130 all’ora, nel tempo in cui si digita mezzo nome sullo schermo si percorrono cento metri al buio. E questo per un normale sms: figuriamoci per un selfie, che richiede una posizione e una concentrazione particolari”. Roberto Sgalla, a capo della direzione centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti speciali della Polizia di Stato lancia l’allarme sugli scatti mentre si guida. “Sappiamo con certezza – dice a Repubblica – che oggi gran parte degli incidenti stradali sono dovuti alla distrazione. E che i sistemi integrati nelle auto inibiscono alcune funzioni, come l’inserimento della meta sul navigatore, il settaggio di certe personalizzazioni del funzionamento del sistema e altro, quando l’auto è in movimento. Ma sui palmari non c’è nulla da fare: almeno per ora, quelli funzionano sempre. È vero, ci sono app che bloccano tutto se il cellulare ‘si muovè a oltre cento chilometri all’ora, ma pochi le usano, ovviamente”.

selfie al volante cvome guidare al buio

“La stragrande maggioranza degli incidenti – spiega Sgalla – è dovuta al comportamento dell’uomo, ma possono essere determinanti anche il tipo di veicolo e lo stato delle infrastrutture. Illudersi che le auto di oggi siano talmente sicure e facili da guidare al punto che chi siede al volante può fare di tutto, dai selfie a giocare con i podcast, può essere dannoso”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: