•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 12 settembre, 2018

articolo scritto da:

Assegno bancario non trasferibile: firma falsa non è più reato

Assegno bancario non trasferibile firma falsa non è più reato

Assegno bancario non trasferibile: firma falsa non è più reato

Non è più reato la falsificazione di un assegno bancario non trasferibile. A chiarirlo ulteriormente è stata una sentenza delle sezioni unite penali della Corte di Cassazione non lascia più margini a dubbi. Infatti con la sentenza n. 40256/2018 i giudici hanno approfondito disciplina e normativa legata agli assegni. Giungendo alla conclusione che è valida la depenalizzazione con la trasformazione di alcuni reati in sanzioni pecuniarie punitive di competenza del giudice civile.

Assegno bancario, reato trasformato in illecito civile

I reati su cui è intervenuta la depenalizzazione sono reati a tutela della fede pubblica, dell’onore e del patrimonio. Tutti trasformati in illeciti civili. Tra i reati interessati dall’intervento del legislatore rientra anche la falsificazione su di un assegno bancario munito della clausola di trasferibilità. Stando a quanto stabilito dai Giudici nel caso specifico si è registrato un comportamento che ‘configura la fattispecie di cui all’art. 485 cod. pen.; abrogato dall’art. 1, comma 1, lett. a), del d.lgs. 15 gennaio 2016, n. 7 e trasformato in illecito civile’.

Assegno bancario, rilevanza penale assegni trasmissibili mediante girata

Il discorso cambia ed infatti persiste la rilevanza penale in caso di falsificazione su assegni trasmissibili mediante girata. Richiamando quanto stabilito dai giudici ciò ‘in ragione della rilevata peculiarità della odierna disciplina sulla clausola di trasmissibilità degli assegni’. La stessa è infatti ‘qualificata da particolari limiti quantitativi e dalla soddisfazione di specifiche ragioni dell’emittente’. Tutto questo ha dunque determinato ‘la scelta del legislatore di conservarne la rilevanza penale’.

Assegno bancario, come riconoscere un assegno trasferibile

In conclusione possiamo riassumere così l’intero discorso. Falsificare un assegno bancario non trasferibile non è più reato: è stato abrogato l’articolo del codice civile e di conseguenza si tratta di un illecito civile. Mentre se si tratta di assegno trasferibile si considera ancora un reato penale. Come si riconosce un assegno come trasferibile o non trasferibile? E’ indicato sullo stesso assegno.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: