•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 19 settembre, 2018

articolo scritto da:

Tfr e Tfs: rivalutazione Istat, ecco il coefficiente di agosto

Tfr e Tfs: rivalutazione Istat, coefficiente agosto 2018

Tfr e Tfs: rivalutazione Istat, ecco il coefficiente di agosto.

Con un comunicato del 14 settembre 2018 l’Istat ha reso noto per il calcolo del Tfr e Tfs la rivalutazione relativa all’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati. Comunicando dunque il coefficiente relativo al mese di agosto 2018. Come di consueto il periodo preso a riferimento è quello compreso tra il 15 agosto e il 14 settembre 2018. Andiamo a vedere cosa c’è scritto nella nota.

Tfr e Tfs: rivalutazione Istat, il comunicato

L’Istat riporta che ad agosto 2018 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, al loro dei tabacchi, “aumenta dello 0,4% rispetto al mese precedente e dell’1,6% su base annua” (rispetto al +1,5% di luglio). Inoltre si rende noto che la stima preliminare era +1,7%. Si tratta della quarta accelerazione dell’inflazione consecutiva, seppur leggera. La causa è da addursi ai prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (passato da +1,7% di luglio a +2,8%). A rallentare è la crescita dei prezzi dei Beni energetici (+7,7%, -0,2%) e parimenti dei Beni alimentari non lavorati (+3,1%, -0,5%).

Quindi “l’inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici accelerano rispetto a luglio, rispettivamente da +0,7% a +0,8% e da +0,9% a +1,1%”. L’Istat ha precisato che l’aumento congiunturale dell’indice generale dei prezzi al consumo è causato in prevalenza dai rialzi dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+4,6%), dovuti in gran parte a fattori stagionali. Proseguono invece le tensioni sui prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona e quelli ad alta frequenza d’acquisto (+2,1% e +2,7%, entrambi a -0,1% rispetto a luglio).

A causa dei saldi l’indice dei prezzi al consumo si riduce di 0,2 percentuali su base mensile, in crescita dell’1,6% su base annua. Va comunque considerato che i saldi hanno inciso particolarmente ad agosto rispetto che a luglio rispetto allo scorso anno, quando erano partiti il primo giorno di luglio anziché una settimana più tardi come quest’anno.

Calcolo Tfr, rivalutazione Istat agosto 2018

Infine l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, aumenta dello 0,4% su base mensile e dell’1,5% rispetto ad agosto 2017. La quota di Tfr accantonata andrà dunque rivalutata in base al coefficiente di agosto 2018 pari a 102,9.

Tfr e Tfs: indici dei prezzi al consumo agosto 2018, la tabella

Riepiloghiamo dunque gli indici dei prezzi al consumo NIC, IPCA e FOI nella seguente tabella, inserendo anche le variazioni rispetto al mese precedente e allo stesso periodo dello scorso anno.

Trattamento di fine rapporto: aumento stipendio non vale per la liquidazione. Il calcolo.

Indice Coefficiente +/- luglio 2018 +/- agosto 2017
NIC (Indice nazionale per l’intera collettività) 103,1 +0,4 +1,6
IPCA (Indice dei prezzi al consumo armonizzato) 101,8 -0,2 +1,6
FOI (Indice per le famiglie di operai e impiegati) 102,9 +0,4 +1,5

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: