pubblicato: venerdì, 21 settembre, 2018

articolo scritto da:

Cosa ci dovrà dire la Serie A in questo rush di diciassette giorni

Cagliari-Sampdoria

Cosa ci dovrà dire la Serie A in questo rush di diciassette giorni

Saranno poco più di due settimane di fuoco per la nostra Serie A, chiamata agli straordinari in questo primo scorcio autunnale.

In diciassette giorni a partire da oggi, si disputeranno ben quattro giornate, tra le quali un turno infrasettimanale la prossima settimana.

Per le big, inoltre, prima della sosta ci sarà un altro turno di coppe europee.

LEGGI ANCHE: Fantacalcio 2019: i probabili schieramenti della 5a giornata di Serie A

Serie A: Juventus e Napoli si avvicinano alla loro battaglia. Roma, Inter e Milan, urgono risposte

Fin qui è stata ribadita la netta supremazia della Juventus, vincitrice delle prime quattro giornate e già capolista solitaria del campionato.

Frosinone, Bologna, Napoli e Udinese sono sulla strada dei bianconeri e nemmeno dobbiamo sottolineare la sfida dell’Allianz Stadium contro la squadra di Ancelotti sabato prossimo alle ore 18:00 che delineerà ulteriormente la gerarchia per la lotta scudetto.

Il Napoli oltre a questo big match, dovrà affrontare rispettivamente Torino, Parma e Sassuolo.

Sarà fondamentale capire quanto i partenopei siano entrati in tutti i dettami tattici dell’ex allenatore di Milan e Real Madrid; fin qui i risultati non sono stati eccellenti, complice qualche uscita a vuoto, ma pian piano la mano dell’allenatore emiliano comincia a vedersi.

Le prossime quattro partite devono necessariamente far risalire la china a Roma, Inter e Milan.

I giallorossi se la vedranno con Bologna, Frosinone, Lazio ed Empoli. Il derby del prossimo sabato 29 settembre alle ore 15:00 potrebbe essere già un crocevia importantissimo per la stagione della banda di Di Francesco.

Questo complice l’inizio non esaltante dei capitolini, vittoriosi solamente nella prima uscita di campionato ed entrati successivamente in un pericoloso vortice di risultati non positivi.

Stesso discorso per l’Inter, che dopo la rimonta di Champions contro il Tottenham deve dare risposte urgenti anche in campionato.

In questo periodo i nerazzurri incroceranno Sampdoria, Fiorentina, Cagliari e SPAL; trattasi di quattro sfide proibitive contro avversarie diverse tra loro ma che riescono sempre a mettere in difficoltà tutti quanti.

Tornare a vincere per evitare ripercussioni nel futuro della stagione e per sfruttare al massimo il buonissimo mercato estivo è quello che serve ai nerazzurri in brevissimo tempo.

Anche i cugini del Milan non vivono un momento esaltante, ma dalla loro hanno l’aver disputato una partita in meno.

Dopo il gran finale di mercato, però, ci si aspetta molto di più dai rossoneri, che contro Atalanta, Empoli, Sassuolo e Chievo hanno la possibilità di alzare i giri del motore ed avvantaggiarsi in classifica.

Serie A: Lazio, Fiorentina e Samp per confermarsi. Torino e Atalanta, si può fare di più

Dopo aver perso nelle prime due giornate nei big match contro Napoli e Juventus, la Lazio ha ripreso a macinare punti, seppur in maniera insolita.

Tre vittorie di misura tra campionato ed Europa League contro avversari non tra i migliori non soddisfano a pieno, ma dà fiducia il non essersi scomposti in un periodo difficoltoso come quello delle primissime partite.

Buon inizio anche per Fiorentina e Sampdoria, reduci dal pareggio di Marassi nel recupero di martedì.

Per entrambe, come per la Lazio, questo dovrà essere un periodo di conferma e perché no anche di migliorie. La qualità c’è per entrambe e nel lungo percorso del campionato bisogna servirsene per arrivare in Europa.

Pensieri europei anche per Atalanta e Torino.

I bergamaschi son reduci da un periodo negativo, partito dall’eliminazione nei playoff di Europa League per mano del Copenaghen e culminato con le due sconfitte consecutive in campionato.

I ragazzi di Gasperini (fresco di rinnovo contrattuale) devono rialzare prontamente la testa, ma le prossime partite di certo non faciliteranno il compito.

Il Torino, come ogni anno, parte con i migliori propositi possibili, non riuscendo però mai a confermarsi ai vertici del campionato.

Il mercato estivo ha però fatto capire più o meno velatamente le intenzioni dei granata, autori di un discreto inizio di stagione e attesi da due partite ostiche nei prossimi giorni.

Serie A: SPAL storica, Sassuolo spavaldo. Genoa, Udinese e Cagliari, continuate così

Guardando l’attuale classifica spicca sicuramente il secondo posto, a pari merito col Napoli, della SPAL.

La squadra di Ferrara contro ogni pronostico si sta rivelando un’autentica sorpresa, ma è ancora troppo presto per tracciare un bilancio vero e proprio ed inoltre l’obiettivo resta ovviamente quello della salvezza.

Le prossime quattro sfide saranno molto difficili da portare a casa ma l’entusiasmo può fare miracoli.

Bell’inizio anche per il Sassuolo, che ha perso l’imbattibilità solo domenica scorsa in casa della Juventus.

Il gioco di De Zerbi piace ed entusiasma e gli emiliani sperano di disputare un campionato ben più tranquillo rispetto a quello passato.

Buone le prime anche per Genoa, Cagliari ed Udinese, che provano ad avvantaggiarsi rispetto alle dirette concorrenti per la salvezza cercando di racimolare più punti possibili in queste prime uscite cercando di stabilizzarsi nel centroclassifica.

Serie A: nella parte bassa di classifica in molti devono battere un colpo

Nei bassifondi della graduatoria urgono risposte da parte di Frosinone e Bologna, che hanno mosso la classifica solamente quando si sono sfidate tra di loro e mantengono lo zero alla casella dei gol fatti.

Il Chievo, dopo la penalizzazione, proverà a correre il più possibile per mettersi al riparo dalle zone pericolose, ma quest’anno la salvezza sembra essere più difficile del solito.

Per concludere, sufficienti le prestazioni delle neopromosse Parma ed Empoli, con i primi dai quali ci si aspetta qualcosa in più e i secondi che hanno bisogno di un po’ più di concretezza per raggiungere i propri obiettivi.

Per tutte queste squadre le prossime quattro partite diranno tanto sul proseguo della stagione.

Con in mezzo qualche scontro diretto interessante…

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: