pubblicato: mercoledì, 10 Ottobre, 2018

articolo scritto da:

Pesci nel Mar Morto: profezia di Ezechiele, cos’è

pesci nel mar morto

Pesci nel Mar Morto: profezia di Ezechiele, cos’è

Noam Bedein, fotoreporter israeliano, ha scattato un’immagine per il Dead Sea Revival Project, nella quale si intravedono dei pesci nel Mar Morto, lo specchio d’acqua più salato al mondo. Secondo Bedein, si tratterebbe della profezia di Ezechiele, miracolo biblico che accosta la presenza della vita in quelle zone alla fine del mondo.

Pesci nel Mar Morto: le forme di vita individuate

Il Mar Morto è un lago situato tra Israele, la Giordania e la Cisgiordania, nella depressione più profonda della Terra. Questa si e’ creata poiché non avendo il mare nessun emissario, l’acqua evapora gradualmente e il sale (37% di salinità’, 10 volte quella dei mari) vi si concentra a tal punto da rendere impossibile la vita, tanto che quest’acqua viene chiamata letteralmente ‘salamoia’.

Siamo a 415 metri circa sotto il livello del mare e immaginare la vita qui è ardua impresa. Bedein, pero’, ha affermato che il mare è tutt’altro che morto e che ci sono delle forme di vita simili a batteri, proliferate sul fondo delle doline, ovvero delle conche di acqua dolce.

Sono individuabili ora anche esseri più’ articolati, come i pesci da lui individuati, visibili grazie all’abbassamento del livello dell’acqua, catastrofico simbolo della prossima scomparsa del Mar Morto. “Venite sul Mar Morto e osservate la profezia che si compie!”, ha detto.

Complotti, cospirazioni e misteri della rete: il Piano Kalergi

Pesci nel Mar Morto: la profezia Biblica

Nella Bibbia, il libro della Genesi (19) ci tramanda che l’area intorno al lago sarebbe stata in passato una delle più fertili della regione, fino alla distruzione da parte di Dio delle città’ Sodoma e Gomorra, che l’ha resa arida e priva di vita. La distruzione ci e’ tramandata come un racconto eziologico, che spiega cioè la ragione per cui quel territorio attorno al Mar Morto fosse e sia tuttora così desolato.  Secondo la profezia del profetta biblico Ezechiele, un giorno dell’acqua proveniente dall’est avrebbe ricoperto tutta la regione, riportando la vita nel mare e nel deserto circostante:

Mi disse: «Queste acque escono di nuovo nella regione orientale, scendono nell’Araba ed entrano nel mare: sboccate in mare, ne risanano le acque. Ogni essere vivente che si muove dovunque arriva il fiume, vivrà: il pesce vi sarà abbondantissimo, perché quelle acque dove giungono, risanano e là dove giungerà il torrente tutto rivivrà(Ezechiele 47:8-9). 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: