Acqua minerale Chiara Ferragni a 8 euro non è illegale, ecco perché

Pubblicato il 14 Ottobre 2018 alle 14:37 Autore: Claudio Garau
Chiara Ferragni acqua minerale Evian

Acqua minerale Chiara Ferragni a 8 euro non è illegale, ecco perché

In questi giorni in molti avranno sentito parlare dell’acqua minerale, venduta a 8 Euro, a firma Chiara Ferragni – la  nota blogger – e soprattutto del prezzo collegato a questa particolare versione dell’acqua prodotta dagli stabilimenti Evian. Chiaramente la finalità di questa operazione commerciale è quella di fare pubblicità sia alla nota esperta di moda, sia alla casa produttrice di acque minerali. Data la popolarità che ha al momento questa professionista del web, è indubbio che molti suoi fan correranno a comprare una bottiglia o più.

Vediamo di seguito se tale manovra di marketing può essere considerata legale oppure no.

Spesometro e Partita Iva 2018: controlli del fisco al via. Chi rischia sanzioni

Quale risposta la legge dà a tale operazione commerciale? Chiara Ferragni e l’acqua a 8 euro. Sì, è possibile

Anzitutto è chiaro che è errato richiamare le norme a tutela del consumatore, dato che esse proteggono il cittadino dalle mere frodi nascoste dei produttori.  E, in questo caso,  non si rientra di certo nel terreno delle truffe, tanto meno nascoste: il prezzo (alto) dell’acqua minerale è ben evidenziato dall’inizio. Chi compra questa bottiglia venduta a 8 euro, lo fa ovviamente con consapevolezza. Cioè spende volontariamente i propri soldi per una particolare forma di packaging.

Andando più nello specifico, il codice civile dispone l’eventualità della rescissione del contratto solo quando una persona è costretta, per rischio grave alla propria salute, ad acquistare un prodotto venduto ad un prezzo pari a più del doppio del prezzo normale.

Insomma, anche se ad alcuni farà storcere il naso, il legislatore italiano non prevede alcuna norma che possa limitare o impedire tale forma pubblicitaria. Alla fine, indipendentemente dagli incassi che faranno queste speciali bottiglie, a guadagnarci saranno sicuramente la nota fashion blogger e la Evian, le quali non faranno altro che aumentare la propria popolarità.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →