pubblicato: lunedì, 10 Dic, 2018

articolo scritto da:

TFR e TFS con pensione anticipata: calcolo liquidazione e quando arriva

Tfr e Tfs con pensione anticipata

TFR e TFS con pensione anticipata: calcolo liquidazione e quando arriva

Calcolo e liquidazione TFR o TFS con la pensione anticipata


 

Quando avviene la corresponsione del Tfr e del Tfs dopo che il dipendente pubblico sceglie di andare in pensione anticipata? L’ erogazione di Tfr/Tfs ai dipendenti pubblici avviene in un tempo che può variare da un minimo di 105 giorni a un massimo di 2 anni (e 3 mesi) in base ad alcuni parametri legati all’uscita dal lavoro.

Non solo la tempistica, ma anche la modalità di erogazione può cambiare in base all’importo da versare. In un’unica soluzione se l’importo ammonta a meno di 50 mila euro, in 2 rate se è entro i 100 mila, oppure in 3 rate qualora l’importo superi i 100 mila euro.

Trattamento di fine rapporto con Quota 100: liquidazione e calcolo pubblici-privati

Tfr e Tfs: quando avviene il pagamento

Il Tfr/Tfs va pagato al termine del rapporto di lavoro, ma a differenza dei dipendenti privati, per i lavoratori del settore pubblico le tempistiche di erogazione sono più lunghe.

  • Entro 105 giorni: cessazione del servizio per inabilità o decesso;
  • Dopo 12 mesi: cessazione per pensionamento e raggiungimento requisiti anagrafici o di servizio;
  • Dopo 24 mesi: termine del rapporto di lavoro per dimissioni volontarie, licenziamento o destituzione dall’impiego.

Trattamento di fine rapporto: calcolo importo, quanto contano auto e casa

Tfr e Tfs con pensione anticipata: tempi di erogazione

Quindi in caso di pensione anticipata, l’ erogazione di Tfr/Tfs dovrebbe avvenire dopo 12 mesi (e 90 giorni) in caso il lavoratore pubblico abbia raggiunto i requisiti per la pensione anticipata. Prima del 2017 l’ erogazione del Tfr avveniva invece dopo 24 mesi e 90 giorni per chi fosse andato in pensione anticipata con penalizzazioni. La Legge di Bilancio 2017 ha abolito questo sistema.

Con la circolare 154 del 2015 l’ INPS ha fissato a 12 mesi il termine di pagamento del Tfr/Tfs per chi va in pensione anticipata. Nella stessa circolare ha anche ribadito i 24 mesi per chi va via prima per sua volontà. In pratica, l’ erogazione del Tfr avviene dopo 12 mesi per cessato servizio e dopo 24 mesi per chi lascia prima, senza dunque cessato servizio, con o senza pensione.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: