pubblicato: sabato, 15 Dicembre, 2018

articolo scritto da:

Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno o ore, medico può passare

Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno o ore, medico può passare

Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno o ore, medico può passare

Cosa accade con un giorno di malattia


Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno o ore, medico può passare

Malattia e visita fiscale Inps con un giorno

La visita fiscale Inps può arrivare anche per chi si assenta un solo giorno dal lavoro per malattia. Può infatti capitare che ci si senta così male da non riuscire ad andare al lavoro e a passare una giornata da incubo. Magari perché si ha un forte mal di testa o si ha qualche linea di febbre che ci butta giù. O magari perché già veniamo da una settimana particolarmente stressante. Se è vero che il lavoratore può assentarsi per un giorno causa malattia, è altrettanto vero che farlo che spesso un giorno lo si prende di venerdì o lunedì, o comunque a ridosso del weekend o di un festivo. Insomma, un modo per allungare il fine settimana o il periodo in cui non si lavora.

Un comportamento questo certamente non riconducibile a tutti i lavoratori. Ma è proprio questa condotta che ha reso le visite fiscali più severe, con tanto di algoritmo – momentaneamente bloccato – per scovare i lavoratori più furbi e scorretti a cui mandare il medico. Ovviamente il comportamento scorretto di alcuni non può inficiare la buona fede di altri. E così è vero che ci si può ammalare anche di venerdì e di lunedì. Niente timore: se si ha la coscienza a posto, bisognerà solo rispettare certe regole.

Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno, le regole principali

Come ad esempio gli orari previsti dalle fasce di reperibilità, che ricordiamo essere differenti tra dipendenti pubblici (9-13; 15-18) e lavoratori del settore privato (10-12; 17-19). Il medico fiscale può passare anche durante il weekend e il festivo, sempre nelle fasce orarie appena citate. Si ricorda dunque che il lavoratore dovrà farsi trovare al proprio domicilio negli orari indicati. Ma soprattutto far sì che il medico non abbia difficoltà a reperirlo. Verificando ad esempio che ci sia il nome sul citofono, che quest’ultimo – o il campanello – funzionino a dovere. Insomma, la reperibilità sarà responsabilità del lavoratore. Ci sono dei casi in cui è possibile essere esonerati dagli orari di reperibilità, ma per un malessere passeggero della durata di un giorno, non sembra essere questo il caso.

Visita fiscale Inps: malattia 1 giorno, cosa deve fare il lavoratore

Ovviamente anche se la malattia dura solo ungiorno, il lavoratore è tenuto a svolgere regolare procedura come vuole la norma. Innanzitutto deve avvisare il datore di lavoro della sua assenza giornaliera, secondo le tempistiche previste dal contratto di riferimento. Quindi dovrà recarsi dal medico curante per farsi redigere l’apposito certificato medico contenente diagnosi e prognosi. Certificato che poi il medico dovrà inoltrare all’Inps, in cambio di un numero di protocollo che il lavoratore dovrà comunicare al proprio datore.

Si precisa che il certificato medico risulta obbligatorio, anche se la malattia è di breve durata. In caso il medico di base non sia disponibile, dunque, bisognerà recarsi dalla guardia medica. Oppure presso una struttura sanitaria che abbia una convenzione con il SSN.

Come già scritto, nonostante la malattia abbia come durata solo 1 giorno, il medico fiscale può arrivare lo stesso. Si ricorda infatti che per ogni periodo di malattia, indipendentemente dalla prognosi, la visita fiscale Inps può arrivare sin dal primo giorno di malattia e anche più volte nel corso della stessa giornata.

Esonero senza rivelare la malattia: quando si può

Visita fiscale Inps: assenza 1 giorno non giustificata cosa succede

La Legge Per Tutti riporta una sentenza della Corte di Cassazione (n. 10086/2018), nella quale è stato assolto un postino che si era assentato un giorno senza valida giustificazione, ma riportando comunque l’attestazione di una visita ambulatoriale durata qualche ora. In questo particolare caso – Poste voleva licenziare il lavoratore – la Corte ha considerato l’episodio non di gravità tale da portare al suo licenziamento, ma piuttosto solamente una leggerezza da parte del postino. Detto ciò, questo non significa che assentarsi dal lavoro un giorno o qualche ora causa malattia senza portare valida giustificazione sia sempre considerata una leggerezza, anzi al contrario.

La normativa parla chiaro e, come scritto sopra, in caso il medico di fiducia sia assente, bisognerà rivolgersi alla guardia medica o a una struttura sanitaria convenzionata per svolgere l’adempimento previsto e inoltrare il certificato medico all’Inps. Chi si ammala anche per 1 solo giorno, infatti, può essere sempre soggetto a visita fiscale Inps.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: