pubblicato sabato, 19 Gennaio 2019

articolo scritto da

Pensione casalinghe Inps: 5 anni di contributi, ecco le due opzioni

Pensione casalinghe Inps con 5 anni di contributi
Pensione casalinghe Inps: 5 anni di contributi, ecco le due opzioni

Pensione di vecchiaia o inabilità per casalinghe: cosa serve


Le persone iscritte al Fondo Casalinghe possono accedere alla pensione Inps per mezzo di 2 opzioni: la pensione di inabilità e la pensione di vecchiaia. Queste due prestazioni sono destinate ai soggetti di entrambi i sessi iscritti al Fondo. La peculiarità di questi lavoratori riguarda lo svolgimento di lavori non retribuiti che derivano da responsabilità familiari. Infatti, per iscriversi al fondo bisogna rispettare le seguenti condizioni.


  • Avere tra 16 e 15 anni;
  • Svolgere lavoro in famiglia non retribuito derivante da responsabilità familiare e senza vincolo di subordinazione;
  • Non prestare attività lavorativa dipendente o autonoma che comporto l’obbligo di iscrizione ad alta cassa previdenziale;
  • Non essere titolare di pensione diretta;
  • Svolgere lavoro part-time.

In entrambe le opzioni di pensionamento sopraccitate, sarà possibile accedere alla pensione con 5 anni di contributi. Ecco come fare e tutte le informazioni utili a riguardo.

Pensione casalinghe Inps: cosa e quanto spetta

Come abbiamo scritto sopra la pensione casalinghe Inps dà diritto a 2 trattamenti per l’accesso ai quali bisogna essere in possesso di determinati requisiti. Entrambe le opzioni, tuttavia, prevedono solo 5 anni di contributi. Più nello specifico:

  • Pensione di inabilità: deve sussistere l’impossibilità di svolgere qualsiasi attività lavorativa ed avere almeno 5 anni di contributi versati al Fondo;
  • Pensione di vecchiaia: si può chiedere a partire dal 57° anno di età e con 5 anni di contributi versati al Fondo.

La corresponsione del trattamento avviene solo nel caso in cui l’importo maturato risulta 1,2 volte superiore all’assegno sociale. Quest’ultimo requisito decade quando il soggetto iscritto al Fondo ha compiuto 65 anni di età.

Relativamente all’importo della pensione casalinghe, questo viene calcolato tramite metodo contributivo.

Pensione casalinghe: come fare domanda

Come spiega l’Inps nella sua pagina introduttiva al servizio, le domanda per la pensione di inabilità e per la pensione di vecchiaia vanno inviate esclusivamente in via telematica utilizzando i canali Inps e le funzionalità appositamente dedicate. Come di consueto, le modalità di presentazione della domanda sono le seguenti.

  • Web: accesso al sito dell’Inps tramite Pin dispositivo;
  • Contact Center: chiamando il numero verde 803 164 da fisso o lo 06 164 164 da mobile;
  • Patronato o altro intermediario abilitato.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: