Noipa stipendio novembre: accredito cedolino in ritardo, chi deve attendere

Pubblicato il 20 Novembre 2018 alle 12:03 Autore: Guglielmo Sano
NoiPa stipendio
Noipa stipendio novembre: accredito cedolino in ritardo, chi deve attendere

Da ieri, lunedì 19 novembre, disponibile il cedolino della rata ordinaria di novembre 2018 per i dipendenti dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali e Locali, Ricerca e Istruzione. Dovranno aspettare, invece, i dipendenti delle Aziende Sanitarie per cui il cedolino sarà disponibile non prima di martedì 27 novembre.

Noipa stipendio novembre: il messaggio

Di seguito riportato il messaggio che si può leggere attualmente sulla home page della piattaforma Noipa. “Lunedì 19 novembre è la data di disponibilità del cedolino della rata ordinaria di novembre 2018 per tutti i dipendenti che fanno parte dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali e Ricerca e Istruzione. Il cedolino dei dipendenti delle Aziende Sanitarie sarà pubblicato nella giornata di martedì 27 novembre”.

Noipa stipendio novembre: l’emissione di dicembre

L’emissione e l’esigibilità sono le due fasi della procedura di pagamento dello stipendio, in pratica, l’inizio e la fine. La prima, l’emissione, è la fase in cui Noipa reperisce tutte le informazioni necessarie per procedere al pagamento. Ci sono tre tipi di emissione:

  • ordinaria (il calcolo dello stipendio mensile);
  • urgente (arretrati);
  • speciale (particolari tipi di arretrati riguardanti, in particolare ma non solo, personale della scuola e dei Vigili del Fuoco).

La seconda, l’esigibilità, è la fase in cui effettivamente lo stipendio viene accreditato sul conto corrente del dipendente.

Appuntamento al 15 dicembre, anche se ancora non c’è l’ufficialità, per il cedolino che conterrà anche la tredicesima. La data circola sulla stampa specializzata in base alla data di pagamento degli scorsi anni e al fatto che la tredicesima debba essere corrisposta prima di Natale per legge. Da ricordare che la mensilità aggiuntiva, appunto, la tredicesima, viene erogata con prelievo Irpef ad aliquota massima; dunque, non viene applicata alcuna detrazione d’imposta.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →