Pubblicato il 09/12/2018

Michael Schumacher: condizioni di salute “Solo un po’ ingrassato”

autore: Lorena Cappello
Michael Schumacher, come sta oggi
Michael Schumacher: condizioni di salute “Solo un po’ ingrassato”

Michael Schumacher: condizioni di salute “ Solo un po’ ingrassato”

Come sta Schumacher e condizioni


Michael Schumacher, sette volte campione del mondo di F1, è finito in coma in seguito a un incidente sciistico avvenuto il 29 dicembre 2013 a Meribel. Padre Georg Ganswein, arcivescovo e prefetto della Casa Pontificia e stretto collaboratore sia di Papa Francesco che di Papa Benedetto XVI, ha raccontato in una intervista il suo incontro con il pilota.

Ero seduto di fronte a lui, gli tenevo entrambe le mani e lo guardavo. La sua faccia resta quella che tutti noi conosciamo, solo un po’ più piena“. L’arcivescovo, del suo incontro avvenuto nell’ estate del 2016, racconta: “Sente l’amore delle persone intorno a lui, che si prendono cura di lui e grazie a Dio lo tengono lontano dall’ eccessiva curiosità della gente – aggiunge Padre Georg, secondo quanto riporta la ‘Bild’-. Una persona malata ha bisogno di discrezione e comprensione. La famiglia è in nido protettivo di cui Michael ha assolutamente bisogno. Sentirli vicino è fondamentale. Sua moglie è l’anima della famiglia. In questo periodo natalizio, prego spesso per Michael e la sua famiglia. Il Natale è la festa della nascita di Cristo, l’incarnazione dell’amore divino“.

Secondo l’ arcivescovo, Michael Schumacher sta meglio

Le condizioni di salute di Michael Schumacher, sembrano -quindi- migliorare, e il gonfiore è sicuramente dovuto ad un aumento del peso. Tra le interviste, è anche trapelata qualche parola della moglie, Corinna:  “Michael è un combattente e non si arrenderà. Grazie per il suo regalo e la sua vicinanza in questo momento difficile”, dice rivolgendosi all’ arcivescovo. Il figlio, ha reso omaggio al padre e ha scelto la stessa carriera, seguendo le orme. Mick, che ha appena conquistato il titolo europeo di Formula 3, nel 2019 correrà in Formula 2, in attesa di raggiungere i grandi piloti del mondo. Il Team Principal Rene Rosin dichiara: “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a Mick per la nostra operazione di Formula 2 per il 2019. È un pilota estremamente talentuoso, lavorare con lui è un piacere e non vediamo l’ora di iniziare questa avventura insieme”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM