07/12/2018

WhatsApp non funzionerà da gennaio 2019: i modelli esclusi

autore: Francesco Somma
WhatsApp

WhatsaApp non funzionerà da gennaio 2019: i modelli esclusi

Per chi ha uno smartphone un po’ datato questa notizia è una vera e propria batosta. WhatsApp smetterà di funzionare da gennaio 2019 su determinati dispositivi. L’applicazione, anche dati i continui sviluppi, non sarà supportata da cellulari obsoleti. Ecco tutti i  dettagli e la lista nera dei device.

WhatsApp: il perché della scelta

La piattaforma di messaggistica istantanea più importante del mondo è in continuo aggiornamento. Le varie novità, gli aggiornamenti, tra cui quelli relativi alla sicurezza, non permettono a tutti i dispositivi l’accesso all’app. Come si è verificato in occasione della fine del 2017, anche per fine 2018 saranno esclusi dall’utilizzo dell’applicazione alcuni device ritenuti obsoleti. Comunque proprio con gli aggiornamenti, non sempre pesanti ma consistenti dal punto di vista delle novità, Facebook ha prodotto questa selezione naturale degli smartphone più giovani, evoluti e forniti di hardware tecnologici capaci di reggere l’app. Vediamo bene ora chi sono gli esclusi.

Playstation 5 in arrivo: data uscita in Italia e prezzo, le ultimissime

WhatsApp: la lista nera dei dispositivi esclusi

Gli sviluppatori hanno posto alcuni limiti entro i quali gli smartphone devono rientrare per poter continuare ad utilizzare WA. I cellulari che non potranno più messaggiare istantaneamente tramite l’app  sono: Android con versione 2.3.7 o precedente, iPhone con versione di iOS 7 o precedente, Nokia S40, smartphone con Windows Phone 8.0, smartphone con Blackberry OS o 10. Controllate quindi il modello del vostro cellulare o meglio del vostro sistema operativo. Andate sulle impostazioni e cercate la sezione relativa alle informazioni.

Francesco Somma

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Francesco Somma

Studente di scienze politiche delle relazioni internazionali. La politica come strumento per realizzare il bene comune e come occasione di incontro di diversi pensieri. Prima di informare bisogna conoscere, essere giornalisti per me significa studiare continuamente per dare al pubblico e a noi stessi un servizio oggettivo, trasparente e gratificante.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →