02/05/2019

Modello Unico Redditi 2019: scadenza, istruzioni e documenti necessari

autore: Daniele Sforza
Modello Unico Redditi 2019: scadenza, istruzioni e documenti necessari
Modello Unico Redditi 2019: scadenza, istruzioni e documenti necessari

Scadenza Modello Redditi 2019


È già tempo di pensare alla dichiarazione dei redditi 2019? L’Agenzia delle Entrate pubblicherà le bozze dei modelli sul proprio sito, tra cui anche quella relativa al Modello Unico Redditi 2019. Naturalmente gli adempimenti da parte dei contribuenti non si limitano a questo. Infatti chi percepisce benefici dall’Inps e prestazioni assistenziali statali dovrà anche aggiornare altri documenti, come ad esempio l’Isee 2019, tramite presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica. Altro documento importante è il modello detrazioni fiscali, che andrà presentato all’azienda e all’Inps in caso di variazione del nucleo familiare. Per la dichiarazione dei redditi, il contribuente avrà la possibilità di compilare e presentare il Modello Unico Redditi 2019, oltre al 730 2019 ordinario.

Modello Unico Redditi 2019: le scadenze

Le scadenze del 730/2019 ordinario sono differenti da quelle del Modello Redditi PF (Persone Fisiche). Le prime infatti corrispondono all’8 luglio (presentazione modello con sostituto d’imposta) o al 23 luglio 2019 (presentazione modello tramite commercialista o Caf). La scadenza per il modello Redditi PF, invece, sarà il 31 ottobre 2019. Quest’ultima data riguarda la presentazione del Modello esclusivamente per via telematica, direttamente dal contribuente o da intermediario abilitato.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate, attualmente, è disponibile ancora il modello vecchio, relativo di istruzioni operative di compilazione e informativa. A breve la pagina sarà aggiornata con la bozza del nuovo modello 2019.

Modello Unico Redditi 2019: documenti necessari

Per compilare la dichiarazione dei redditi 2019 il contribuente dovrà disporre delle Certificazioni Uniche dei redditi 2018 derivanti dall’attività lavorativa (da dipendente o collaborazione occasionale) o da trattamenti Inps. Il Modello Unico, pertanto, racchiude i diversi CU relativi alle prestazioni lavorative effettuate nell’anno di riferimento. Tra i redditi da dichiarare, oltre a quelli da lavoro dipendente o occasionale, figurano anche quelli eventuali di lavoro autonomo, derivanti dai contratti di locazione o provenienti da terreni e fabbricati. Infine bisognerà dichiarare anche i redditi di pensione, sia che ci si trovi in Italia, sia all’estero.

Modello Unico Redditi 2019: soggetti esonerati

Non tutti sono tenuti a presentare il Modello Unico Redditi 2019. Esonerati dalla sua compilazione e trasmissione tutti i soggetti che hanno effettuato lavoro dipendente o pensione presso un unico sostituto d’imposta. Compresi tutti coloro i quali hanno redditi derivanti da fabbricati e terreni adibiti ad abitazione principale. Infine sono esonerati anche tutti quei soggetti che rientrano nella no tax area.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →