pubblicato domenica, 13 Gennaio 2019

articolo scritto da

Atlético Madrid-Levante: 1-0. Rojiblanca ok al ritorno nel Metropolitano

Atlético Madrid-Levante: 1-0. Rojiblanca ok al ritorno nel Metropolitano
Atlético Madrid-Levante: 1-0. Rojiblanca ok al ritorno nel Metropolitano

Moduli differenti per Simeone e Paco López. Il Cholo si affida come sempre al 4-4-2. Con gli uomini contati, le scelte del tecnico rojiblanco sono quasi obbligate.


Per il Levante, un interessante 3-5-2, con gli esterni costretti al lavoro extra di collante tra i reparti.

ATLÉTICO MADRID (4-4-2). Oblak; Juanfran, Godín, Savic, Arias; Koke, Rodrigo, Thomas, Vitolo; Correa, Griezmann. A disposizione: Adán, Joaquín, Giménez, Montero, Kalinic, Lemar, Tony Moya. Allenatore: Diego Pablo Simeone.

LEVANTE (3-5-2). Oler; Chema, Rober, Cabaco; Toño García, Bardhi, Vukcevic, Campaña, Jason; Roger, Morala. A disposizione: Aitor Fernández, Mayoral, Doukoure, Moses, Coke, Rochina, Boateng. Allenatore: Paco López.

Clicca qui per il prepartita del match tra Atlético e Levante.

Atlético Madrid-Levante: l’analisi del match

L’Atlético dimostra di essere maggiormente in palla rispetto al Levante. Gli ospiti non rinunciano ad attaccare ma dopo una prima fase di studio l’Atlético comincia a premere sull’acceleratore e trova la via del gol con Jorge Koke. Dopo alcuni secondi, l’arbitro viene avvisato dagli assistenti del VAR e annulla tutto per un fallo all’inizio della giocata. Brivido per il Levante che dopo il possibile colpo del 1-0, comincia a giocare in maniera remissiva.

L’Atlético prende metri e sospinto da un buon Griezmann riesce a creare non pochi grattacapi alla retroguardia bianconera. Manca, però, il tocco decisivo (più che l’ultimo passaggio). Si sente l’assenza di un vero “nove”, capace di capitalizzare le manovre più pericolose. Con Griezmann dedito prevalentemente alla costruzione del gioco, ci provano Koke e Correa a fare le veci di Diego Costa. Il finale della prima frazione, decisamente concitato per una buona serie di occasioni per la rojiblanca, non regala nessun gol. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0. Atlético Madrid decisamente in palla ma poco cattivo sotto porta. Il Levante prova a resistere con un baricentro basso e atteggiamento attendista.

L’ Atlético Madrid la risolve nel secondo tempo. Decide Griezmann

La seconda frazione di gioco si apre con ritmi abbastanza bassi e con l’Atlético in pieno controllo del match. Il risultato di 0-0 sta stretto ai biancorossi che, dopo 10 minuti di quiete, riparte all’arrembaggio verso l’area nemica. Da un azione insistita dei padroni di casa, Thomas ottiene un rigore. Tocco di mano del difensore del Levante e non ci sono dubbi: penalty per l’Atlético. Sul dischetto va Antoine Griezmann che esegue con freddezza, potenza e precisione. Oier non può nulla ed è 1-0 Atlético.

Come succede spesso in queste occasioni, Simeone ordina un rallentamento. I ritmi si abbassano ulteriormente e il centrocampo colchonero si prende la scena, con un intenso giro palla. Spicca la prestazione di Vitolo che, alla lunga, agisce sia in fase offensiva che difensiva. Il machi sfrutta al meglio l’occasione concessagli da Simeone, rivelandosi tra i migliori in campo. Poche emozioni dal 60esimo in poi. Si segnala la grande occasione avuta da Morales al 70′, che nell’1 vs 1 si fa irretire da Oblak. Paura per l’Atlético ma il marcatore segna ancora 1-0.

Il Levante non si arrende e si aprono le linee

La girandola di cambi si esaurisce al 75esimo con l’uscita di Vitolo (che riceve una meritata standing ovation) per Nikola Kalinic. Al 79′ Thomas va vicinissimo al raddoppio sparando una bordata che finisce di pochissimo alta sopra la traversa. Sulla ripartenza, il Levante può far male ma l’intervento in chiusura di Oblak – che anticipa il tap-in degli attaccanti – salva tutto. Il Levante prova con tutte le sue forze a riequilibrare il risultato ma ciò lascia ampie praterie per i colchoneros. Lemar, Thomas e Griezmann sono pronti ad approfittare di ogni break e creano pericoli alla retroguardia valenciana. Proprio Thomas Lemar va vicinissimo al gol, grazie ad un passaggio spettacolare di Rodrigo che imbecca il francese. Il numero 11 dell’Atlético salta Oier in dribbling ma la difesa levantina “mura” la conclusione. Corner e occasione sfumata.

L’Atlético Madrid chiude il girone d’andata come vice-campione

Il Levante sembra aver esaurito le batterie e non succede più nulla. L’Atlético controlla fino alla fine. Finisce al 93esimo per la minima, il risultato “preferito” dei colchoneros. Atlético che sale a 38 punti in 19 partite e ottiene la matematica sicurezza della chiusura del girone d’andata al secondo posto, alle spalle del Barcellona campione d’inverno.

Il tabellino di Atlético Madrid-Levante

Gol: Antoine Griezmann (57′)
Ammonizioni: LEV – Jason (42′), Cabaco (85′), Campaña (93′)
Sostituzioni (out/in): ATM – Savic/Giménez (9′), Correa/Lemar (71′) LEV – Chema/Coke (46′), Roger/Mayoral (68′), Vukcevic/Rochina (68′)

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: