13/02/2019

I tuoi particolari: testo canzone Ultimo a Sanremo 2019. Il significato

autore: Bianca Fagone
I tuoi particolari testo canzone Ultimo a Sanremo 2019. Il significato
I tuoi particolari: testo canzone Ultimo a Sanremo 2019. Il significato

Testo e significato canzone Ultimo a Sanremo 2019


Niccolò Moriconi, in arte ULTIMO è nato a Roma nel 1996. Inizia a studiare musica a soli 8 anni presso il conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Nel 2016 vince il contest per solisti emergenti di musica hip hop italiana promosso dalla Honiro e nel marzo 2017 pubblica il suo singolo “Chiave”. A ottobre 2017 debutta con il suo album d’esordio “Pianeti”. Ha scritto altri brani che hanno riscosso molto successo tra cui “Poesia senza veli” e “Cascare nei tuoi occhi“.

Musica che resta: testo, autori e significato. Il Volo Sanremo 2019

I tuoi particolari: il nuovo singolo

Ultimo salirà sul palco di Sanremo-che inizierà il 5 Febbraio-con un nuovo singolo intitolato “I tuoi particolari“. La canzone parla del momento in cui, dopo la fine di una storia, ci si deve allontanare dalle proprie abitudini, come quella di apparecchiare per due. Ultimo scrive una ballata malinconica in cui spiega che ci vorrebbero nuove parole per descrivere questo amore. Ecco il testo

 È da tempo che non sento più
la tua voce al mattino che grida “bu”
e mi faceva svegliare nervoso ma
Adesso invece mi sveglio e sento che
Mi mancano tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
Sei sempre stanco perché tu non hai orari

È da tempo che cucino e
Metto sempre un piatto in più per te
Sono rimasto quello chiuso in sé
Che quando piove ride per nascondere
Mi mancano tutti quei tuoi particolari

Quando dicevi a me
Sei sempre stanco perché tu non hai orari

Ti senti solo perché non sei come appari
oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che

Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse
delle nuove parole
potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui

È da tempo che cammino e
Sento sempre rumori dietro me
Poi mi giro pensando che ci sei te
E mi accorgo che oltre a me non so che c’è
Che mancano tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
Sei sempre stanco perché tu non hai orari

Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che

Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse
delle nuove parole
potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui

Tra i miei e i tuoi particolari
Potrei cantartele qui

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]