articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Matrimoni in Europa, quanti sono, a che età ci si sposa – infografiche

matrimoni in Europa
Matrimoni in Europa, quanti sono, a che età ci si sposa – infografiche

In Europa ci si sposa sempre sempre meno. Appare ormai assodato. Lo dimostrano i dati Eurostat illustrati nelle nostre infografiche.

In Italia nel 2017 il tasso di matrimonio, ovvero il loro numero per 1000 abitanti è stato di 3,2. Il più basso d’Europa, anche se non erano ancora disponibili i dati relativi a Germania, Francia e Regno Unito, che però nel 2015 e 2016 avevano fatto meglio di noi.

Solo in Portogallo nel 2016 ci si era sposati di meno, con 3,1 matrimoni ogni 1000 persone. In Spagna si era a 3,5, mentre in Germania si saliva a 5, e ancora più in alto in generale a Est, dove in Lituania, Albania o Romania si sta sopra i 7 matrimoni per 1000 abitanti. Intorno ai 5 anche Paesi occidentali e laici come Austria o Svezia, nonché la Grecia.

Il dato italiano è il risultato di un lungo calo cominciato negli anni ’90 e proseguito fino al 2012-2013 quando si è toccato il minimo. Nel 1992 c’erano 5,5 matrimoni ogni 1000 abitanti, in linea con quanto accadeva nel resto d’Europa.

È da notare che non vi è in generale una correlazione tra crisi delle nascite e matrimoni, se non appunto nel nostro Paese, in Spagna e Portogallo. A Est infatti anche se vi sono pochi nuovi nati ci si continua a sposarsi come 20 anni fa

Matrimoni in Europa, in Italia si aspetta di più – infografiche

In Italia le donne si sposano in media a 32,2 anni, solo le svedesi, le danesi, le spagnole aspettano di più. In tutto l’Est invece convolano prima dei 30 anni, e prima dei 27 in Albania.

L’età degli uomini è arrivata a 35 anni nel nostro Paese, inferiore solo a quella a cui si sposano svedesi e spagnoli. In Germania è 34 anni.

È possibile anche in questo caso tornare agli anni ’90 quando in Italia le donne si sposavano a 26 anni e gli uomini prima dei 30.

Già allora era evidente la differenza tra Est e Ovest, ma all’interno dell’abito dei Paesi occidentali l’Italia appariva piuttosto in media.

La crescita dell’età delle nozze appare costante e non intenzionata a fermarsi, anche considerando che sempre più avvengono dopo un periodo di convivenza all’interno del quale, come avviene altrove, possono già nascere dei figli

matrimoni in Europa

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: venerdì, 1 Marzo 2019