02/05/2019

Disabili e Legge 104: assistente di servizio, cosa fa. La proposta del Pd

autore: Daniele Sforza
Disabili e Legge 104
Disabili e Legge 104: assistente di servizio, cosa fa. La proposta del Pd

Proposta PD a marzo per Legge 104


Sostegno non solo agli studenti, ma anche agli insegnanti disabili con Legge 104. È questo il contenuto di una proposta di legge che il Partito Democratico, rappresentato da Debora Serracchiani (qui una sua intervista a TP di qualche anno fa), Lisa Noja, Marco Lacarra, Romina Mura e Paolo Siani, ha intenzione di presentare. La finalità della proposta consiste nel riconoscimento di una figura di sostegno per gli insegnanti disabili. Una sorta di assistente di servizio che supporti l’insegnante nelle attività previste dal suo lavoro.

Disabili e Legge 104: assistente di sostegno, la proposta PD

In una lunga nota, la firmataria della proposta di legge Debora Serracchiani ha voluto sottolineare gli aspetti principali della novità e le finalità primarie. “Riconoscere la figura dell’assistente di supporto all’insegnamento e un contributo economico al docente disabile destinato a retribuire l’attività di supporto all’insegnante svolta dall’assistente”. Questo l’obiettivo della proposta di legge, in sintesi. “Chi si occupa di disabilità”, continua la Serracchiani, “è abituato in genere a pensare alla scuola in termini di inclusione dello studente con disabilità, scordando così in tal modo che le persone con disabilità possono rivestire talora il ruolo di insegnanti e che per svolgere il proprio lavoro potrebbero aver bisogno del supporto di qualcuno che esegua materialmente le attività che la disabilità impedisce o rende difficoltose”.

Tra queste attività, a titolo di esempio, sono citate la sorveglianza sulla classe, la compilazione e la consultazione dei registri, lo scrivere alla lavagna, e via dicendo. Pertanto, “il sostegno non è utile solo per gli studenti e le studentesse con disabilità, in alcuni casi è necessario anche per l’insegnante con disabilità”. Con la proposta di legge si vuole riaffermare e garantire “il diritto all’autodeterminazione di tutte le persone con gravi disabilità”.

Legge 104: insegnanti disabili, i numeri

Stando ai dati di OFCS Report e riferiti da Tecnica della Scuola, in Italia sarebbero circa 100 mila gli insegnanti disabili in servizio. Ovvero il 15% della torta complessiva. Il sito parla però di diverse forme di malattia incluse, comprese ad esempio le patologie tumorali, le malattie cardiache e i problemi di deambulazione.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →