Bolletta telefono e internet: costi di attivazione a rate, quanto si paga

Pubblicato il 7 Marzo 2019 alle 13:11 Autore: Daniele Sforza

Brutte notizie sulla bolletta telefono e internet, con il ritorno dei costi di attivazione, ma a rate. Ecco quanto si paga e come agiscono le compagnie.

Bolletta telefono e internet
Bolletta telefono e internet: costi di attivazione a rate, quanto si paga

Brutte sorprese sulla bolletta telefono e internet, con il ritorno (in certi casi) dei costi di attivazione, una volta scontati per l’acquisizione di nuovi clienti, adoperati dalle compagnie telefoniche. E così, attivare un abbonamento internet o internet+veloce per la casa può arrivare a costare di più rispetto a prima, con piccoli sovrapprezzi rateizzati mensilmente e inclusi nel costo di abbonamento. A lanciare l’allerta è Il Salvagente, che ha parlato giustappunto di uno “stratagemma” che consiste nella rateizzazione del pagamento dell’imposta, nonché addirittura di “una strana quota di adesione all’offerta”. Per poi analizzare tramite qualche esempio illustrativo come si stanno muovendo gli operatori telefonici al riguardo.

Bolletta telefono e internet: Tim, costo di attivazione e quota di adesione

Si parte così da Tim, e in particolare da Tim Connect Fibra, che prevede un costo di attivazione rateizzato in 12 rate mensili da 10 euro (totale: 120 euro). Le spese sono però azzerate se si mantiene l’offerta attiva per almeno di 12 mesi. Nelle Condizioni generali di abbonamento al Servizio Telefonico si legge anche di una quota di adesione, ammontante a ben 240 euro una tantum, rateizzabile in 24 rate da 10 euro al mese. Un contributo che è previsto “In tutti i casi di Nuovo impianto, passaggi da altro Operatore e passaggio da un’altra offerta TIM attivata prima del 5 febbraio 2019”.

E non finisce qui. Perché “in caso di passaggio a Nuova Tim Connect (Fibra/XDLS/ADSL) da una qualsiasi offerta Tim (incluse le offerte Tim Connect attivate prima del 5 febbraio 2019) il cliente sarà tenuto anche al pagamento delle rate residue di eventuali contributi di attivazione o servizi aggiuntivi previsti nell’offerta di provenienza sino al completamento dell’intero importo”.

Bolletta telefono e internet: Vodafone, dov’è il sovrapprezzo

Ultimamente sulla pagina delle offerte Vodafone, in abbinamento alle promozioni è associata anche l’opzione Vodafone Ready, che ha un costo di 6 euro mensili per un totale di 48 mesi (4 anni). Vale a dire 288 euro in totale. Dal 17 febbraio 2019, infatti, l’offerta di rete fissa associata alla gamma di opzioni Internet Unlimited ha subito delle drastiche modifiche. Il vuoto lasciato dalla gratuità del costo di attivazione e dalla facoltà da parte dei clienti di scegliere il proprio modem e non quello della compagnia, è stato compensato dal servizio Vodafone Ready. Si tratta di un’opzione come scritto sulla pagina delle offerte Vodafone, che comprende Instant Activation, Assistenza Garantita e Vodafone Power Station. Il pagamento potrà essere effettuato con contributo iniziale più rate per i mesi residui e in caso di recesso anticipato bisognerà pagare le rate restanti.

Bolletta telefono e internet: Wind e il modem WiFi ultima generazione

Prima abbiamo parlato del modem libero, come stabilito da una recente delibera Agcom. E forse potrebbe proprio essere questa la causale che portato le compagnie ad adoperarsi per recuperare quei soldi persi, come scrive lo stesso Salvagente. La delibera Agcom, infatti, “permettendo di comprare un modem nel mercato libero senza vincoli, ha creato un vuoto tra le entrate sicure delle compagnie”. La compagnia arancione ha pensato di offrire il modem WiFi di ultima generazione in abbinamento al servizio di assistenza. Il modem è “proposto in vendita abbinata”. Il prezzo è di 5,99 euro mensili con vincolo di 48 mesi, tuttavia inclusi nel prezzo dell’attuale promozione.

Bolletta telefono e internet: come tutelarsi dai sovrapprezzi

In ogni caso, per valutare bene le offerta e tutti i costi relativi, vi consigliamo di recarvi sulle pagine ufficiali delle compagnie. E quindi selezionare la promo da voi desiderata. A questo punto, sarà utilissimo selezionare la voce Dettagli dell’offerta, o Trasparenza tariffaria oppure le Condizioni Generali del Contratto. Ciò aiuterà a capire a quanto ammonta realmente la spesa complessiva, se esistono dei vincoli o come funziona (e quanto costa) il recesso. Per visionare le migliori offerte internet casa di marzo 2019, vi invitiamo a leggere questa guida.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →