Concorso Navigator 2019: prova scritta e requisiti, cosa studiare. Il bando

Pubblicato il 30 Marzo 2019 alle 07:01 Autore: Daniele Sforza

L’Anpal ha pubblicato il bando di ricerca della società che si occuperà di gestire il concorso Navigator 2019. Ecco le ultime sul concorso, con i requisiti.

Concorso Navigator 2019 prova
Concorso Navigator 2019: prova scritta e requisiti, cosa studiare. Il bando

Prova scritta concorso navigator 2019


È disponibile sul sito dell’Anpal il bando di ricerca della società che affiancherà l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro nella gestione del concorso Navigator 2019. C’è tempo fino alle ore 12 del 25 marzo per presentare le offerte. Tuttavia, fino a una settimana prima, e quindi fino al 18 marzo, le aziende candidate potranno chiedere chiarimenti a riguardo. L’importo della gara è di 180 mila euro e il servizio sarà in affido per massimo 12 mesi.

Il bando è finalizzato all’affidamento “del servizio di predisposizione test, organizzazione, gestione e realizzazione della prova scritta per la selezione pubblica per il conferimento di incarichi di collaborazione a supporto dell’organizzazione e dell’avvio del Reddito di cittadinanza”.

Concorso Navigator 2019: prova scritta, come sarà

La società selezionata sarà incaricata di predisporre i test che faranno parte della prova scritta. Questa consisterà in un test di domande a risposta multipla su 10 argomenti di pari importanza (ovvero 10% per ciascuna materia). La società selezionata dal bando Anpal dovrà occuparsi di redigere una banca dati di 1.500 quesiti sui temi già definiti.

I quesiti prevedono 4 risposte multiple, tra le quali solo 1 sarà corretta. Starà alla stessa società decidere il criterio di assegnazione dei punteggi, in particolar modo per risposte errate o mancanti.

Per consegnare i test definitivi si avranno 20 giorni di tempo dalla stipula del contratto, quindi in previsione la consegna dovrà avvenire presumibilmente tra la seconda e la terza decade di aprile.

Concorso Navigator 2019: la prova scritta, i temi

Gli argomenti su cui verteranno i 100 quesiti a risposta multipla sono i seguenti.

  • Cultura generale;
  • Logica;
  • Informatica;
  • Test psicoattitudinali;
  • Economia aziendale;
  • Reddito di cittadinanza;
  • Modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro;
  • Disciplina dei contratti di lavoro;
  • Regolamentazione del mercato del lavoro;
  • Sistema di istruzione e formazione.

Concorso Navigator 2019: prova scritta, dove si svolgerà

La prova scritta del concorso Navigator 2019 si terrà a Roma, in un lasso di tempo compreso tra le 3 e le 6 giornate. A tal proposito l’Anpal ha pubblicato il bando finalizzato al reperimento dei locali che saranno usati come sede della prova scritta. Sul sito dell’Anpal il bando è disponibile nell’apposita pagina dedicata. La voce da selezionare è la seguente: “Indagine di mercato per la locazione temporanea di locali arredati e attrezzati situati nel territorio di Roma Capitale ove svolgere future operazione di selezione di collaboratori – Candidature sulla piattaforma Net4Market”.

Quest’ultimo bando è aperto dal 6 marzo e terminerà entro e non oltre le ore 12 del 14 marzo 2019.

Concorso Navigator 2019: requisiti probabili

Spostandoci sul concorso Navigator 2019 vero e proprio, si dovrà pertanto attendere il bando ufficiale che sarà pubblicato dalla società selezionata. Stando alle ultime voci relative ai requisiti, per partecipare al concorso bisognerà essere laureati. Tra i corsi di laurea dovrebbero quasi sicuramente essere annoverati quelli di Scienze della Formazione, Psicologia, Economia, Sociologia, Giurisprudenza e Scienze Politiche.

Possibile che tra i requisiti sia richiesto anche un’esperienza già maturata nel settore delle risorse umane per un determinato lasso di tempo. Quest’ultimo requisito, se confermato, potrebbe restringere l’accessibilità al concorso e quindi il numero dei candidati. Per il momento, infatti, le stime parlano di 60 mila candidati.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →