Gennaro Cannavacciuolo: chi è l’attore né l’amore strappato e carriera

Pubblicato il 12 Marzo 2019 alle 17:55 Autore: Sabrina Badalotti

Gennaro Cannavacciuolo è un grandissimo e stimato attore di teatro, cinema e serie televisive. Presente anche nella nuova serie L’amore strappato, chi è

Gennaro Cannavacciuolo, chi è l'attore né l'amore strappato e carriera
Gennaro Cannavacciuolo: chi è l’attore né l’amore strappato e carriera

L’amore strappato è la nuova serie in arrivo su Canale 5 questa primavera. Si tratta di una fiction diretta da Ricky Tognazzi e Simona Izzo sulla storia di un grande errore giudiziario, tratto dal romanzo di Maurizio Tortorella, Rapita dalla Giustizia.

Nel cast, oltre a Sabrina Ferilli (forte personaggio femminile) risultano anche Enzo Decaro, Isabella Aldovini, Ottavia Fusco Squitieri e Gennaro Cannavacciuolo.

Gennaro Cannavacciuolo, chi è

Attore e cantante italiano classe 1962, Gennaro Cannavacciuolo oltre ad essere amato dal pubblico, gode di una grande stima sia nel mondo dello spettacolo sia nella critica.
“Gennaro Cannavacciuolo non è soltanto un bravo attore, è per usare un termine di enorme valore proprio perché in qualche misura desueto un vero signore. Una signorlità che si esprime nel gesto, nella mimica del volto, nel gusto che sa infondere alle sue battute e ad una presenza scenica che ne fa avvertire “l’unghia del leone” incisa in ogni tavola del palcoscenico”. Così, Guido Guidi Guerrera presenta Gennaro Cannavacciuolo in un articolo sul Bergamo Post.

Gennaro Cannavacciuolo e l’incontro, fondamentale, con Eduardo De Filippo

Cannavacciuolo incontra il suo destino giovanissimo, all’età di 8 anni grazie a una recita scolastica. Da allora, continua a coltivare la sua passione per il teatro parallelamente agli studi. Finché, diplomato, si concentra unicamente sul teatro. Grazie al suo talento, riesce a farsi notare fin da subito da Eduardo De Filippo con cui lavora per cinque anni (fino alla morte di Eduardo) imparando ad affrontare il genere comico, tragico, rivista e cabaret con uno stile tutto suo e apprezzatissimo.

Dal 1988, il palcoscenico teatrale non è l’unico posto in cui ammirare Gennaro. Inizia infatti anche a partecipare a sceneggiature sia per il cinema che per la televisione e, nel 2018, è co-protagonista in The Clash of future, la serie internazionale diretta da Jan Peter e Frédérique Goupil. Tra i numerosi premi e riconoscimenti vinti, anche quello più stimato dal settore, il Premio ETI Olimpici del Teatro (nel 2005 e 2009)

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it