Suzuki Katana: prezzo, pro e contro. La scheda tecnica

Pubblicato il 14 Marzo 2019 alle 00:31 Autore: Francesco Somma

La casa di Hamamatsu presenta la sua nuova moto di cilindrata 1000. Si tratta della Suzuki Katana, bolide dal fascino retrò. Analizziamo pro e contro.

Suzuki Katana: prezzo, pro e contro. La scheda tecnica

Suzuki Katana: prezzo, pro e contro. La scheda tecnica

Era stata già presentata negli stand autunnali della Suzuki, in seguito si è rivelata solo nell’occasione più importante ovvero all’EICMA. La Suzuki Katana è stata realizzata nel design da Rodolfo Frascoli già autore di diverse linee di design per Moto Guzzi, Triumph e Piaggio. Nell’occasione della fiera EICMA 2017 venne presentato un modello del 1981, molto famoso, disegnato da Hans Muth. Oggi siamo di fronte all’evoluzione di un design che nonostante le linee retrò risulta determinato e convincente.

Suzuki Katana: potenza del motore e equilibrio nella ciclistica

Questa naked dal tono aggressivo e da stile anni 80′ nasconde motoristica e ciclistica della Suzuki GSX-S 1000. Quanto al motore esso è un quattro cilindri da 999 centimetri cubi e da 150 CV. In quanto ad elettronica la Katana equipaggia il minimo indispensabile, è dotata infatti di: ABS a due canali e controllo di trazione. Quest’ultimo è regolabile su tre livelli. Sul fronte ciclistica abbiamo un telaio e un forcellone in alluminio. La forcella è la KYB da 43mm regolabile e monoammortizzatore regolabile in compressione e precarico molla. La supernaked è dotata anche di un display LCD con dentro le informazioni più importanti per il pilota. Completano il quadro tecnico le gomme Dunlop Roadsport, un impianto frenante duro con pinze da 310mm Brembo dotate di quattro pistoncini. Il lato negativo è sul peso e sulla capienza del serbatoio, la moto pesa 215 kg 6 in più rispetto alla GSX-S e equipaggia un serbatoio da 12 litri, 5 in meno del precedente modello.

Alfa Romeo Tonale: prezzo, foto e motori. Le caratteristiche del Suv

Suzuki Katana: valutazioni, diverse colorazioni e prezzo

Suzuki ha creato una vera e propria naked che è capace di stupire il pilota anche per la sua maneggevolezza nonostante il motore aggressivo. Qualche problema sulle staccate per lo scarso grip dato dal sedile. In quel caso bisogna restare più attaccati alla moto per non rischiare di scivolare troppo in avanti. Anche sul fronte elettronica, la naked è indispensabile e svolge il suo lavoro con semplicità e senza dare troppi problemi. Le colorazioni proposte sono in grigio e nero lucido. Ciò che varia non è tanto la colorazione di base bensì gli accessori. È infatti prevista la possibilità di avere: pinze freno in rosso, sella bicolore e per finire manopole riscaldate. Per chi acquisterà la moto entro il 30 Aprile, il prezzo sarà di 13.690.00€. Il prezzo differisce solo di 1000€ in più rispetto alla GSX-S 1000.

Francesco Somma

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →