Audi e-tron 2019: prezzo, autonomia e interni dell’auto elettrica

Pubblicato il 19 Marzo 2019 alle 16:03 Autore: Francesco Somma

In ascesa il settore dell’elettrico riguardante i motori. Ecco Audi e-tron, il Suv elettrico della casa tedesca. Qui tutti i dettagli.

Audi e-tron 2019: prezzo, autonomia e interni dell'auto elettrica
Audi e-tron 2019: prezzo, autonomia e interni dell’auto elettrica

Audi ci ha abituato alle cose in grande ed è quello che ha fatto anche con l’e-tron 2019. Il Suv elettrico della casa tedesca, il primo, è qualcosa di mastodontico. Si è parlato già molto del comparto elettrico e di come questo, nella fattispecie dei motori, stia diventando un settore chiave per lo sviluppo del mercato delle case produttrici. Il design e le prestazioni ma soprattutto l’autonomia non sono da sottovalutare. Per rendere appetibile un’auto elettrica c’è bisogno di tutto questo. Ecco perché Audi e-tron sembra avere le carte in regola per stupire.

Audi e-tron 2019: debutto ufficiale a San Francisco

Il debutto ufficiale ci sarà il 17 settembre a San Francisco ma ogni giorno si aggiungono sempre più elementi sulla conoscenza di questo Suv elettrico. Il fulcro attorno al quale ruota la strategia vincente di Audi per questa macchina è la frenata rigenerativa ovvero un sistema che permette all’autovettura di recuperare potenza e quindi di accumulare km di autonomia quando si spinge fuori dall’ambiente cittadino. Ma come funziona? Alcune fonti ci riportano l’esperimento compiuto da Audi sulle strade di Pikes Peak, qui con un dislivello di 1.900 metri l’impianto frenante rigenerativo ha portato nel “serbatoio” del Suv 220Kw e quasi 300 Nm ovvero circa il 70% della potenza del motore. La e-tron arriva ad una potenza massima di 408 CV complice il boost temporaneo di otto secondi di cui è dotata ma normalmente ha una potenza di 360 CV.

Alfa Romeo Giulietta 2019 restyling: motori, allestimenti e prezzi

Audi e-tron 2019: autonomia e interni

Il ciclo completo WLTP permette al Suv elettrico targato Audi di avere una autonomia complessiva di circa 400 Km. Il contributo in chilometri offerto dal sistema rigenerativo invece è pari al 30% dell’autonomia complessiva e quindi si aggira intorno ai 120 km. Il sistema interessa entrambi i motori elettrici e l’impianto frenante, ci sono tre modi per recuperare energia e quindi autonomia: manuale, il quale sfrutta i bilancieri al volante, automatico, attraverso il predictive efficency assistant e in frenata con il passaggio dalla decelerazione elettrica a quella idraulica. C’è da segnalare anche l’assenza di specchietti retrovisori, assoluta novità per quanto riguarda gli interni. La e-tron sarà dotata infatti di due schermi posizionati all’altezza delle due portiere cioè due display oled da 7 pollici ciascuno, regolabili sia per quanto riguarda il campo visivo sia per quanto riguarda lo zoom.

Francesco Somma

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →