articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Chi è Leo Blanco il sosia di Michael Jackson: età, Instagram e vita privata

Chi è Leo Blanco il sosia di Michael Jackson età, Instagram e vita privata
Chi è Leo Blanco il sosia di Michael Jackson: età, Instagram e vita privata

Leo Blanco, ecco chi è


Mercoledì 20 marzo 2019, nel corso della seconda puntata del nuovo programma in onda in prima serata su Canale 5 Live Non è la D’Urso – sarà ospite Leo Blanco il sosia di Michael Jackson. Un giovane argentino di appena 22 anni che si sta facendo conoscere per la sua volontà di assomigliare sempre di più al suo idolo.

Leo Blanco, interventi chirurgici

Leo Blanco è molto attivo sul suo profilo Instagram dove tramite la pubblicazione dei post aggiorna i suoi quasi 60 mila follower dando loro notizie delle sue attività e della sua trasformazione

Sinora il sosia argentino si è sottoposto a svariati interventi. Si parla di più di 10 interventi per un costo complessivo di diverse decine di migliaia di dollari. Tutto per essere sempre più simile al suo mito scomparso il 25 giugno 2009.

Leo Blanco, interventi chirurgici

Nonostante i tanti interventi Leo Blanco ha recentemente dichiarato di non essere ancora soddisfatto del risultato. Lasciando dunque intendere che in futuro vorrà sottoporsi a nuovi interventi chirurgici.

Tra gli interventi già effettuati si contano, tra gli altri, quattro interventi di rinoplastica, di cui uno per rifare gli zigomi e un altro per gli occhi. E invece tra quelli programmati ci sarebbero l’intervento per rimodellare il mento e poi la mascella.

Leo Blanco, esercitazioni di canto e le moltissime critiche

Oltre agli aspetti fisici c’è da parte del giovane argentino la volontà di avvicinarsi al suo mito anche nella voce. Infatti Blanco sta seguendo corsi per riuscire ad avere la stessa voce, nella tonalità e nel timbro, di Michael Jackson.

Tutte le affermazioni di Leo Blanco come la seguente: “Ogni intervento di chirurgia plastica mi avvicina al mio obiettivo, è impossibile fare solo una o due operazioni, devo continuare su questa strada” diventa oggetto di pesanti critiche da parte dei tanti che non approvano la sua scelta.

“Perché negare la propria identità?” si chiedono in molti. E ancora: “Perché mettere a repentaglio la propria salute per essere ciò che non si è?”. Domande rispetto alle quali il sosia argentino non sembra affatto interessato, intenzionato com’è a tirare dritto per la sua strada.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: sabato, 30 Marzo 2019