articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pablo Daniel Osvaldo: band, stipendio e moglie. Chi è l’ex calciatore

Pablo Daniel Osvaldo band, stipendio e moglie. Chi è l'ex calciatore
Pablo Daniel Osvaldo: band, stipendio e moglie. Chi è l’ex calciatore

Figli Daniel Osvaldo


Negli ultimi giorni si è sentito parlare del ritorno in scena di Pablo Daniel Osvaldo. Questa volta però, non in campo calcistico, bensì in quello musicale. Il famoso ex calciatore argentino naturalizzato italiano ha infatti lasciato il calcio giocato per dedicarsi alla sua più grande passione: la musica.

La carriera calcistica di Pablo Daniel Osvaldo

Ex attaccante, punta centrale capace di buone giocate, Osvaldo ha cominciato a giocare a calcio nel 1995 nella squadra del suo paese d’origine Lanùs, in Argentina. Nel 2006 approda in Italia all’Atalanta, squadra con la quale vince il campionato di Serie B. Dopo un breve periodo al Lecce, Osvaldo passa alla Fiorentina contribuendo alla qualificazione dei viola al terzo turno preliminare della UEFA Champions League.

Il periodo per lui più proficuo è sicuramente quello con la maglia giallorossa con la quale mette a segno 29 gol in 56 partite. Osvaldo conclude la parentesi italiana della sua carriera in prestito alla Juventus e poi all’Inter per poi passare al Boca Juniors in Argentina. Naturalizzato italiano, Pablo Daniel Osvaldo ha fatto anche parte della Nazionale Italiana guidata da Cesare Prandelli nel 2011 con diverse apparizioni minori anche successivamente.

La vita privata di Osvaldo

Osvaldo ha avuto diverse relazioni sentimentali durante la sua carriera ed è proprio una delle sue ex Elena Braccini a raccontarne i retroscena. Ai microfoni di Gazzetta.it, Elena ha dichiarato: “Ci siamo conosciuti a Firenze nel 2007, a cena da un’amica sposata con un argentino, lui era appena arrivato e viveva da loro. Ma c’è voluto un anno e mezzo: fiori tutti i giorni e tante lettere. Ora scrive canzoni, è una cosa che ha sempre fatto. Era una persona gentile, anche romantica. Poi era bello”.

La ex del calciatore parla anche della relazione precedente di Osvaldo: “Ha avuto un figlio a 17 anni, poco prima che arrivasse in Italia, al Lecce, da un’argentina che ha sposato perché costretto dal padre, così mi ha detto poi, quando ero già incinta di Vittoria. All’ inizio mi aveva nascosto tutto. Io avevo 20 anni e gli credevo”.

I problemi con la moglie

La donna spiega allora quando sono cominciati i problemi tra i due: “È cambiato a Barcellona, nell’ ultimo anno, quando ha iniziato a essere sotto i riflettori. Poi a Roma, l’inizio della fine. L’ambiente lì è tremendo, mille pressioni, mille distrazioni. Ci sono tante mogli che secondo me fanno finta di non vedere, a me non piaceva stare a guardare che facesse i suoi comodi, per me la famiglia ha dei valori, ci vuole rispetto. Non volevo che andasse a ballare da solo e sono cominciati i problemi”.

La fine della relazione d’amore tra i due culmina, dice Elena Braccini: “Nell’estate del 2012, io aspettavo Maria Helena, ero al quarto mese di gravidanza: mi disse ‘non so più se ti amo o no, forse è meglio se torni a casa tua’. Ho sperato che fosse solo un momento, ho provato a farlo ragionare, alla fine ho preso la bambina e sono tornata dai miei, è stata dura. Lui sui giornali a dedicare gol ogni domenica a un’altra e io con una neonata che piangeva e la gente che mi domandava di chi fosse. Mi vergognavo, mi sentivo umiliata. C’è stato un momento in cui ho pensato di farla finita, non mi alzavo più dal letto, non parlavo più”

La carriera rock di Osvaldo

Osvaldo, che, come spiega la sua ex moglie, non sente le figlie da un anno e non paga neanche gli alimenti, ora si è dato alla carriera da musicista con il gruppo Barrio Viejo con il quale si è esibito recentemente anche in Italia. Tuttavia Elena Braccini non è convinta che questa sia la strada giusta per l’ex calciatore, spiegando che: “Finché ha giocato a calcio, faceva una vita equilibrata. Quando era alla Juventus, gli portavo le bambine e Jimena (altra fiamma di Osvaldo) si occupava di loro. Quando ha smesso, c’è stato il crollo totale. Ora fa una vita sregolata, beve, fuma, non ha orari. Lui dice che è felice, che la musica lo ha salvato, ma…”

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 17 Aprile 2019