Sapiens Un solo pianeta: anticipazioni stasera 23 marzo con Mario Tozzi

Pubblicato il 23 Marzo 2019 alle 08:20 Autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Sapiens Un solo pianeta, questa sera su rai 3 andrà in onda la seconda puntata del programma di divulgazione scientifica condotto da Mario Tozzi

sapiens un solo pianeta
Sapiens Un solo pianeta: anticipazioni stasera 23 marzo con Mario Tozzi

Sapiens – un solo pianeta, è il nuovo programma di divulgazione scientifica che va in onda su Rai 3 da sabato 16 marzo. Mario Tozzi pone ed esplica interrogativi a proposito della natura, della scienza e della teoria dell’evoluzione.

Tutto ha inizio con l’Homo Sapiens, l’antenato dell’uomo moderno. Ma conosciamo, oggi, quale sarà il destino dei Sapiens? Solo sapendo ciò che eravamo, possiamo provare ad immaginare davvero cosa saremo un giorno.

In questo affascinante viaggio alla scoperta del passato, Mario Tozzi sarà accompagnato dall’evoluzionista Telmo Pievani, dal biologo Stefano Mancuso e dall’etologa Elisabetta Visalberghi.

Sapiens Un solo pianeta: anticipazioni, l’evoluzione dell’Homo Sapiens

Durante la seconda puntata di Sapiens, in onda questa sera su Rai 3, Mario Tozzi porrà l’accento sulle differenze, sia fisiche che neurologiche, che intercorrono tra i Sapiens e l’uomo di Neanderthal. Come ben sappiamo, il Neanderthalensis non è l’antenato diretto dei Sapiens, ma si è estinto per cause ancora misteriose.

Quello che viene comunemente chiamato come anello mancante, è il punto di congiunzione che dovrebbe unire potenzialmente i due tipi di ominidi; così uguali ma anche così diversi l’uno dall’altro.

Brexit, il punto della situazione. Il dilemma elezioni europee

Sapiens Un solo pianeta: stasera differenze tra Sapiens e Neanderthal

L’Homo Sapiens appare molto più simile a noi di quanto non apparisse l’Homo Neanderthalensis. Quest’ultimo, al pari delle scimmie, aveva il cranio visibilmente più grande. Secondo le fonti storiche, però, i Sapiens avevano un’intelligenza molto più sviluppata.

Questa sera, Tozzi si chiederà cosa mai abbia spinto gli uomini primitivi in quell’enorme balzo evolutivo che lo ha condotto fino ai giorni nostri. Molti interrogativi sono ancora da chiarire e il divulgatore scientifico, dinanzi ad una platea di giovani studenti, accompagnerà tutti noi in questo affascinante viaggio alla scoperta dell’uomo.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Alfonsina Iemmino Pellegrino →