Come si vota alle regionali Basilicata 2019 e fac simile scheda elettorale

Pubblicato il 24 Marzo 2019 alle 06:54 Autore: Guglielmo Sano

Regionali Basilicata: domenica 24 marzo 2019 si voterà per il rinnovo del Consiglio regionale e per eleggere il Governatore

Come si vota alle regionali Basilicata 2019 e fac simile scheda elettorale
Come si vota alle regionali Basilicata 2019 e fac simile scheda elettorale

Fac simile scheda regionali


Domenica 24 marzo 2019, in Basilicata si voterà per il rinnovo del Consiglio regionale e per eleggere il Governatore.

Regionali Basilicata: sistema elettorale e come si vota

Dopo la modifica dello statuto regionale risalente allo scorso agosto, in Basilicata si voterà con un sistema proporzionale che prevede una soglia di sbarramento del 3% per le singole liste e dell’8% per le coalizioni (se la coalizione nel complesso non supera la soglia, passano solo le liste che hanno superato il 4%). Non ci sarà il ballottaggio; in sostanza vince il candidato che prende più voti.

Premio di maggioranza: se il candidato presidente non supera il 30% avrà 10 seggi; 11 seggi se supera il 30%; 12 se supera il 40%. Al vincitore può spettare un massimo di 14 seggi in Consiglio.

Per gli elettori ci sarà la possibilità di tracciare un segno sul nome del candidato Presidente (il voto non si estende alle liste che lo sostengono). In alternativa, si può tracciare un segno sul simbolo di una lista (il voto si estende al candidato Presidente che sostiene). È possibile anche tracciare un segno sul nome di un candidato Presidente e sul simbolo di una lista che lo sostiene. Non è consentito il voto disgiunto (votare un candidato Presidente e una lista che ne sostiene un altro). D’altra parte, gli elettori potranno esprimere due preferenze per i candidati consiglieri; fondamentale, però, che siano di sesso diverso oltre che della stessa lista.

Fac-simile scheda Provincia di Potenza
Fac-simile scheda Provincia di Matera

Regionali Basilicata: candidati e liste

Sono 4 i candidati alla Presidente della Basilicata. Per il centrosinistra corre il farmacista potentino Carlo Trerotola a sostenerlo 7 liste (Lista del presidente Trerotola, Basilicata Prima, Verdi, Partito socialista italiano, Progressisti Basilicata, Partito Democratico e Avanti Basilicata). Il centrodestra ha scelto di candidare il generale della Guardia di Finanza Vito Bardi; sono 5 le liste che lo sostengono: Lega, Idea per un’altra Basilicata, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Basilicata positiva. Antonio Mattia, dopo aver incassato 422 voti sulla Piattaforma Rousseau, è stato scelto come candidato del Movimento 5 Stelle. Infine, si presenta anche Valerio Tramutoli in rappresentanza della sinistra raggruppata nella lista “Basilicata Possibile”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →