Pagamento multa online dopo 5 giorni e riduzione importo prevista

Pubblicato il 26 Marzo 2019 alle 11:45 Autore: Claudio Garau

Quali modalità di pagamento online sono previste dalla legge, per le notifiche di multe per violazioni al Codice della Strada? Come si può risparmiare?

Pagamento multa online dopo 5 giorni e riduzione importo prevista
Pagamento multa online dopo 5 giorni e riduzione importo prevista

È nota la diffusione e l’ingente quantità di multe per violazioni al Codice della Strada (eccesso di velocità, parcheggio in zona di divieto di sosta, passaggio con il semaforo rosso ecc.), commesse ogni giorno dagli automobilisti sparsi per la penisola. A volte l’importo della contravvenzione può essere anche piuttosto alto e c’è il rischio che, per effettuare il pagamento, ci si imbatta in code agli sportelli delle Poste. Vediamo di seguito come la legge, in queste circostanze, vada incontro anche agli automobilisti meno disciplinati, attraverso il servizio online di pagamento delle multe e lo sconto per il pagamento entro 5 giorni.

Pagamento multa online sul sito del Comune

La legge distingue due modalità di pagamento di multe online. Vediamo la prima. Anzitutto, laddove sia notificata una multa da parte della Polizia municipale, occorre fare riferimento al sito del Comune, che in una apposita sezione, prevede le modalità di pagamento via computer. Qui, a titolo esemplificativo, il link del servizio relativo, offerto dal Comune di Roma. Il servizio online consente, peraltro, di controllare tutti gli elementi identificativi della contravvenzione in oggetto, dato che il verbale è pubblicato anche sul web. Il sito ovviamente consente anche il pagamento della contravvenzione, attraverso la compilazione di campi, in cui indicare, ad esempio, il numero di targa dell’auto o l’ora in cui è avvenuta la violazione. Il pagamento potrà avvenire attraverso una comune carta di credito.

Pagamento multe online attraverso il sito delle Poste

Laddove invece la multa sia stata notificata dalla Polizia o dai Carabinieri, il sito di riferimento – per legge – sarà quello delle Poste Italiane. In queste circostanze, la procedura prevederà la registrazione obbligatoria con account e l’invio di un telegramma da parte delle Poste. Una volta entrato nella procedura, l’interessato dovrà indicare su schermo dati come l’importo da pagare e il nome e cognome del trasgressore. Circa il pagamento, saranno ammesse le comuni carte di credito Visa o Mastercard, oppure per chi ne è in possesso, le carte PostaPay o BancoPostaOnline. Qui il link di riferimento.

Quali sono i concreti vantaggi del pagamento delle multe online?

Gli aspetti positivi del pagamento online di una multa sono essenzialmente tre. Anzitutto è possibile evitare di recarsi allo sportello di un qualsiasi Ufficio postale, con il rischio di imbattersi in una lunga coda di persone. Poi, attraverso la modalità online, il cittadino può risparmiare tempo, che altrimenti sarebbe sottratto, ad esempio, alla propria attività lavorativa. In ultimo – e certamente non meno importante – pagare online dal proprio pc, comporta la celerità nel versamento della somma. E per legge, una multa saldata entro 5 giorni dalla notifica, subisce un consistente sconto del 30%.

Se ti interessa saperne di più sul ricorso contro la multa stradale, clicca qui.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it


L'autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e con un background nel settore legale di vari enti e realtà locali. Ha altresì conseguito la qualifica di conciliatore civile. Esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità, cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →