Pubblicato il 17/04/2019

Aumento stipendi aprile 2019: indennità di vacanza, a chi spetta e importo

autore: Guglielmo Sano
Aumento stipendi aprile 2019: indennità di vacanza, a chi spetta e importo
Aumento stipendi aprile 2019: indennità di vacanza, a chi spetta e importo

Stipendio aprile 2019, quanto aumenta


La busta paga di aprile sarà leggermente più consistente per i lavoratori del comparto scuola. Si parla, però, solo di qualche euro in più dovuto allo scatto dell’indennità di vacanza contrattuale.

Aumento stipendi aprile 2019: solo qualche euro in più

L’indennità di vacanza contrattuale, come già detto, non avrà grosse ripercussioni sugli stipendi dei lavoratori della scuola. D’altra parte, da segnalare che non sarà calcolata sulla retribuzione complessiva ma sulle voci stipendiali (25.184 in media all’anno). Detto ciò, secondo le analisi della stampa specializzata, l’aumento per quanto riguarda la busta paga di aprile sarà di circa 8 euro lordi.

Gli importi

Nello specifico, troveranno 5,15 euro netti in più gli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria; invece, 5,60 in più spettano agli insegnanti della scuola secondaria di primo e secondo grado. I collaboratori scolastici avranno un aumento di più o meno 3,90 euro, intorno ai 5 euro l’aumento per Assistenti amministrativi e Dsga.

I termini dell’erogazione dell’indennità di vacanza contrattuale sono chiariti in un messaggio apparso sulla home del sito di Noipa.

Aumento stipendi aprile 2019: prossimo aumento ad aprile

Dunque, ecco cosa recitava la nota apparsa sulla piattaforma della Pubblica Amministrazione: “Come previsto dall’art. 1, comma 440 della legge n. 145/2018 (legge di bilancio 2019), nelle more della definizione dei contratti collettivi nazionali di lavoro e dei provvedimenti negoziali riguardanti il personale in regime di diritto pubblico relativi al triennio 2019-2021, a favore del personale amministrato da NoiPA verrà erogata l’indennità di vacanza contrattuale a partire dal cedolino del mese di aprile, aumentata a partire dal mese di luglio 2019”.

L’indennità di vacanza contrattuale verrà corrisposta ai lavoratori della scuola fino all’attesissimo rinnovo del contratto; su quando effettivamente avverrà non è ancora possibile sbilanciarsi. D’altra parte, pare certo che la questione non si risolverà in tempi brevi. Le trattative non sono partite, i sindacati minacciano lo sciopero.  Detto ciò, l’indennità di vacanza contrattuale – come ricorda anche Noipa – subirà un aumento nel mese di luglio: arriverà a circa 14 euro lordi al mese.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →