16/05/2019

Italiani in testa nei consumi di frutta e verdura in Europa – infografiche

autore: Gianni Balduzzi
FRUTTA E VERDURA
Italiani in testa nei consumi di frutta e verdura in Europa – infografiche

Forse pochi se lo aspettavano, e probabilmente è una statistica che poco si applica ai periodi festa come quello imminente. Tuttavia secondo Eurostat è così.

Gli italiani sono tra quelli più attenti al consumo di alimenti sani come frutta e verdura. In particolare sono primi per quanto riguarda la frutta.

Il 44,8% dei nostri connazionali la consuma tutti i giorni. Più di tutti gli altri. Più di polacchi, belgi, spagnoli, comunque sopra il 40%, più di tedeschi e francesi, tra il 30% e il 40%. Al fondo della classifica, sotto il 30%, alcuni popoli dell’Est, ungheresi, rumeni, bulgari, lettoni e lituani. Questi ultimi sono coloro che in assoluto consumano meno frutta, solo il 25,2% ne mangia ogni giorno.

Per quanto invece riguarda la verdura perdiamo lo scettro a favore di altri Paesi. In Norvegia e in Belgio infatti ben il 56,4% e il 68,6% rispettivamente mangiano verdura quotidianamente. Sono il 44,5% in Italia.

Veniamo superati anche da sloveni, serbi, irlandesi, finlandesi, polacchi. Anche se siamo ancora sopra la media vedendo le basse percentuali di Germania e Francia, e quelle bassissime tra gli ungheresi, il 21,7%.

Frutta verdura, le donne ne consumano più degli uomini – infografiche

Poche le differenze tra i sessi, almeno in Italia, relativamente alla frutta. Un po’ maggiori altrove. Per esempio in Polonia le donne superano gli uomini di più del 5%. In Germania e Belgio invece del 3-4%.

Ancora maggiore il divario a favore delle donne in Svezia, Finlandia, Ungheria, dove le donne che consumano frutta quotidianamente rappresentano il 7-8% in più.

Passando alla verdura poche differenze tra uomini e donne italiani, ma altrove le distanze rimangono, per esempio in Norvegia, dove le donne mangiano più verdure degli uomini, il 7% in più tra di loro ne consuma tutti i giorni.

In Polonia e Serbia il divario è circa del 3%, sempre a favore delle donne. Mentre fa eccezione l’Irlanda, dove sono gli uomini a preferire la verdura. Il 51,3% di loro la mangiano quotidianamente, contro il 45,8% delle donne.

 FRUTTA E VERDURA

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →