Pubblicato il 22/04/2019 Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2019 alle 17:56

Chi è Vladimir Zelenskij: partito, programma e carriera del comico

autore: Guglielmo Sano
Chi è Vladimir Zelenskij: partito, programma e carriera del comico
Chi è Vladimir Zelenskij: partito, programma e carriera del comico

Vladimir Zelenskij, in ucraino Volodymyr Zelensky, è il nuovo Presidente dell’Ucraina; dopo la vittoria al primo turno, l’attore comico era favorito anche per il ballottaggio che, alla fine, gli ha consegnato un trionfo storico in più di un senso.

Vladimir Zelenskij: presidente dalla finzione alla realtà

Classe 1978, ex avvocato e imprenditore, moglie e due figli, quando Zelensky ha annunciato di voler correre alle presidenziali stava interpretando, nella serie tv di successo “Servitore del popolo”, il personaggio di Vasyl Holoborodko, insegnante di storia che dopo varie vicissitudini finisce per essere eletto Capo di Stato. In pratica, uno studente lo riprende, senza che lui se ne accorga, mentre inveisce contro la corruzione nel paese; il video poi arriva su Youtube dove riscuote un immediato e sorprendente successo.

Una storia che per molti versi assomiglia a quella che Zelensky si è trovato a vivere nella realtà. D’altra parte, il suo partito si chiama proprio “Servitori del popolo” e la sua campagna elettorale ha fatto perno proprio sull’argomento della lotta alla corruzione e alla “casta” al potere, non andando molto oltre.

Vladimir Zelenskij: un personaggio contradditorio?

Alcuni pensano che la sua elezione possa essere una svolta per il martoriato paese ex-Urss: Zelensky non fa parte della classe politica andata al governo in seguito alle proteste di Euromaidan, ciò potrebbe portare a una distensione dei rapporti con la Russia, quindi, a una progressiva pacificazione e normalizzazione delle regioni sud-orientali del paese. Tuttavia, sono molti gli esperti che nutrono dei forti dubbi sulla leadership di Zelensky. Innanzitutto, non è poi così lontano dagli oligarchi come si potrebbe pensare.

Per esempio, la stessa serie tv di cui è protagonista va in onda sul canale 1+1 di proprietà del magnate Igor Kolomoisky: per un periodo l’FMI interruppe l’erogazione di aiuti economici all’Ucraina perché venivano utilizzati per il salvataggio della banca di quest’ultimo. I malpensanti hanno addirittura ipotizzato che dietro Zelensky si celi proprio Kolomoisky che nel 2015 si dovette dimettere da governatore della regione di Depropetrovsk per dei dissapori con il Presidente Poroshenko.

Se questo non bastasse, in passato, Zelensky è stato accusato di aver ricevuto soldi russi per il finanziamento della sua azienda di produzione. Tra l’altro, non pochi lo ritengono troppo “morbido” con Mosca e i sostenitori ucraini di Putin.

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →