29/04/2019

Risultati elezioni comunali Sicilia 2019: sindaci eletti e ballottaggi

autore: Guglielmo Sano
Risultati elezioni comunali Sicilia 2019: sindaci eletti e ballottaggi
Risultati elezioni comunali Sicilia 2019: sindaci eletti e ballottaggi

Tornata di amministrative in 34 comuni siciliani: circa mezzo milione di elettori chiamati alle urne, alla fine però l’affluenza si è fermata al 58,4%. L’unico capoluogo al voto Caltanissetta. Tra due settimane andranno in scena i ballottaggi.

Elezioni comunali Sicilia 2019: Lega in netta crescita

Da sottolineare la crescita generale della Lega che ottiene anche un sindaco a Motta Sant’Anastasia, comune nei pressi di Catania dove già aveva ottenuto dei buoni segnali alle Regionali; i 5 stelle, sebbene dal canto loro restino primo partito in molte località, arretrano a Gela (Provincia di Caltanissetta) e Bagheria (Palermo), da segnalare, però, come i comuni fossero amministrati da sindaci espulsi o sospesi dal Movimento ormai da diversi anni. I pentastellati vanno al ballottaggio a Caltanissetta e Castelvetrano (Trapani) dove duelleranno col centrodestra che in entrambi i comuni corre senza Carroccio. Il partito di Salvini va al ballottaggio a Gela e Mazara del Vallo (Trapani).

Elezioni comunali Sicilia 2019: il secondo turno

A Caltanissetta, unico capoluogo al voto, vanno al ballottaggio Michele Giarratana del centrodestra unito ma senza Lega e il 5 stelle Roberto Gambino.

Bagheria, ormai ex città di Patrizio Cinque, pentastellato espulso dopo le accuse di turbativa d’asta, falso, abuso d’ufficio, rivelazione di segreto d’ufficio e omissione di atti d’ufficio, è andata a Filippo Tripoli, candidato sindaco sostenuto dal centrosinistra e da parte del centrodestra.

A Gela si sfideranno al secondo turno Lucio Greco sostenuto da un pezzo di FI e dal Pd e Giuseppe Spata, candidato di Lega e da un centrodestra che comprende anche alcuni forzisti.

A Castelvetrano, al ballottaggio parteciperanno Calogero Martire del centrodestra senza Lega e FdI ed Enzo Alfano dei 5 stelle; da segnalare la sconfitta di Pasquale Calamia candidato del Pd che in campagna elettorale ha potuto contare sull’appoggio diretto del segretario Dem Zingaretti.

Secondo turno anche a Mazara del Vallo nel trapanese: si sfideranno Salvatore Quinci, candidato civico, e Giorgio Randazzo candidato della Lega.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →