articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Concorso Navigator 2019: 38 mila domande arrivate, quando scade il bando

Concorso Navigator 2019: 38 mila domande arrivate, quando scade il bando
Concorso Navigator 2019: 38 mila domande arrivate, quando scade il bando

Scadenza fissata alle ore 12 dell’8 maggio 2019 per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione con 3mila posti da Navigator a disposizione.

Navigator: c’è tempo fino all’8 maggio per candidarsi

Sono già 38mila circa le candidature arrivate all’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive per il Lavoro) a due settimane dall’apertura del bando. Il 67% delle domande è stata inviata da donne, i candidati sono laureati principalmente in Giurisprudenza (13.738); nella classifica basata sulla facoltà di provenienza seguono Economia (circa 8mila domande), Psicologia (7.199) e Scienze politiche (poco più di 3mila finora). Meno di un terzo dei candidati si è laureato a pieni voti; nel complesso, in soli 3mila hanno conseguito il titolo con 110 su 110, si sono laureati con 110 e lode in più o meno 8.500.

Dal punto di vista territoriale, a guidare la classifica la Campania con 6.114 candidati, segue la Sicilia (5.808 domande), Lazio (4.840), Puglia (4.568) e Calabria (3.299).

Interessante la situazione in alcune città: per esempio, a Sondrio pervenute 15 domande con 10 posti disponibili, a Lecco 21 domande per 12 posti, a Lodi 28 domande per 12 posti, a Biella 21 domande per 6 posti. Ma quelle appena elencate sono delle eccezioni: a Roma le domande pervenute sono state oltre 3.800 con 195 posti disponibili, a Napoli per 274 posti sono giunte 3.364 domande, a Palermo per 125 posti sono arrivate a 1.818 le candidature. Maggiori speranze per i candidati milanesi: nel capoluogo lombardo sono arrivate 990 domande per 76 posti disponibili.

Navigator: come ci si candida?

C’è ancora una settimana di tempo per candidarsi alla selezione per Navigator, la figura che accompagnerà i beneficiari del reddito di cittadinanza nel percorso di reinserimento lavorativo che necessariamente bisognerà affrontare per percepire l’assegno.

La domanda va presentata online attraverso l’apposita piattaforma predisposta da Anpal, in collaborazione con l’Inps, all’indirizzo selezionenavigator.anpalservizi.it: necessario per accedere un Pin Inps, identità Spid o CNS.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 1 Maggio 2019