articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Elezioni europee 2019 Spagna: Puigdemont verso la candidatura

Elezioni europee 2019 Spagna, Puigdemont verso la candidatura
Elezioni europee 2019 Spagna: Puigdemont verso la candidatura

Colpo di scena in Spagna a poche settimane dalle elezioni europee. L’ex presidente della Generalitat della Catalogna, Carles Puigdemont, potrà presentarsi come candidato alla prossima tornata elettorale. Lo ha deciso così la corte suprema – con sede a Madrid – ribaltando la prima decisione del consiglio elettorale. Ricordiamo che attualmente Puigdemont – leader del processo indipendentista che culminò con il referendum del 1 ottobre 2017 – si è rifugiato a Bruxelles, per evitare il proces. Molti altri leader del separatismo – in primis, Oriol Junqueras – sono attualmente in carcere, in attesa della sentenza definitiva.

Nonostante la “buona notizia” per Carles Puigdemont, c’è un grande “ma”.

Elezioni europee 2019 Spagna: Puidgemont non è ineleggibile, ma…

Secondo la corte suprema, non sussiste nessun criterio di ineleggibilità per Puigdemont. Una sentenza importante ma che nasconde, per la figura di spicco di Junts x Catalunya, un limite determinante. In caso di elezione, Carles Puigdemont sarebbe costretto a ritirare personalmente la documentazione per l’accettazione dell’incarico a Madrid. Considerando che sulla testa del leader del processo indipendentista pende un mandato d’arresto, sembra irrealistico che Puigdemont possa sedersi nel suo seggio dell’europarlamento, senza passare prima dall’arresto.

Banco di prova in ottica delle negoziazioni interne

Le europee del 26 maggio potranno servire da barometro per testare le reali relazioni di forza tra le principali forze politiche del Paese. Ricordiamo che il 28 aprile, i cittadini spagnoli si sono recati alle urne – per la terza volta in cinque anni – per le elezioni generali. Il partito socialista ha strappato una vittoria importante che, tuttavia, non garantisce – nemmeno lontanamente – la maggioranza assoluta. Attualmente, il PSOE non sembra intenzionato a proporre un governo di coalizione con Unidas Podemos. I rappresentanti di quest’ultima forza politica però, hanno già affermato – in maniera decisa – che nessun altro governo è realmente fattibile, e che per attuare politiche di sinistra c’è bisogno di una coalizione che includa UP.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 8 Maggio 2019