Conto corrente Findomestic: costo, importo bollo e come aprirlo

Pubblicato il 9 Maggio 2019 alle 08:51 Autore: Daniele Sforza

Come funziona il conto corrente Findomestic: ecco a quanto ammontano le spese di gestione, come aprirlo e quali sono i servizi disponibili.

Conto corrente Findomestic
Conto corrente Findomestic: costo, importo bollo e come aprirlo

Aprire un conto corrente Findomestic è semplice, effettuabile tranquillamente online. I costi sono attualmente vantaggiosi, visto che l’istituto del gruppo BNP Paribas mette a disposizione dei nuovi clienti un’offerta molto vantaggiosa, sia in termini di servizi, sia in termini di costi. Infatti, aprendo oggi un conto corrente Findomestic, si riceverà in regalo un anno di cinema, come si può leggere sulla pagina dedicata del sito ufficiale. Oltre a ciò, il canone per il primo semestre è azzerato e l’imposta di bollo è regalata, non si dovrà mai pagare.

Conto corrente Findomestic: come aprirlo e cosa serve

Come si legge dal sito, solo i maggiorenni domiciliati in Italia possono aprire un conto corrente Findomestic. Come fare? Online, in poco tempo. Inoltre, se si è già titolari di un conto e si vuole cambiare banca, si può usufruire del servizio Cambia Facile, che consente di trasferite tutte le utenze e tutti i prodotti in uso sul nuovo conto corrente.

Per aprire il conto corrente sarà sufficiente compilare l’apposita richiesta sul sito Findomestic, inserendo dati anagrafici e di contatto. In cambio si riceverà tutta la modulistica da consultare e le informazioni a riguardo. Tramite la Firma Digitale sarà possibile firmare i moduli e il contratto online, per poi ricevere le coordinate bancarie e iniziare a operare con il conto.

Cosa serve per aprire un conto Findomestic?

  • Carta d’identità;
  • Codice fiscale;
  • Numero di cellulare.

I documenti andranno scansionati fronte retro e inviati tramite la funzione di Upload sulla pagina dedicata all’apertura del conto.

Conto corrente Findomestic: i servizi

Il conto Findomestic sta interessando diversi utenti attualmente anche a causa di una recente campagna pubblicitaria che denota il carattere innovativo del conto. Sono diversi i servizi interessanti del conto. Con Pago Sereno, ad esempio, è possibile scegliere quali pagamenti rimborsare in un trimestre o in un semestre, tra quelli effettuati nei 30 giorni precedenti.

Con Soglia Guadagno è possibile fissare la giacenza mensile sul conto: alla fine del periodo, la somma che supera la giacenza prestabilita finisce direttamente sul conto deposito, e su di essa si applicano i dovuti interessi. Inoltre il trasferimento di somme dal conto deposito al conto corrente risulta rapido e agevole.

Da citare anche la funzione Salva Resto, un “salvadanaio che produce interessi”, come si legge sul sito. Attivandolo, sarà possibile arrotondare le spese effettuate con la carta di debito a 1 euro o ai 5 euro superiori. Sostanzialmente, a ogni acquisto, una parte supplementare alla somma spesa finisce in conto deposito, su cui si applicheranno gli interessi, con funzione futura di risparmio e rimborso al tempo stesso.

Conto corrente Findomestic: riepilogo costi

Il conto corrente Findomestic può risultare vantaggioso anche per l’economicità delle spese di gestione, oltre che per il facile utilizzo online. Le uniche spese da sostenere, infatti, sono le seguenti:

  • Canone mensile: 3,90 euro (gratis per i primi 6 mesi);
  • Prelievo di contante tramite ATM di altra banca in Italia e all’estero: 1,50 euro;
  • Commissione Pagamento Bollettini Postali: 2 euro.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →