18/05/2019

Isee corrente 2019 per Reddito di cittadinanza: platea estesa, i requisiti

Previsto per l'immediato futuro l'allargamento della platea dei potenziali beneficiari del Reddito di cittadinanza
Isee corrente 2019 per Reddito di cittadinanza: platea estesa, i requisiti

Previsto per l’immediato futuro l’allargamento della platea dei potenziali beneficiari del Reddito di cittadinanza. Infatti, presto dovrebbero rientrare nei parametri richiesti per ottenere l’assegno e cominciare il percorso di reinserimento lavorativo anche coloro che hanno perso il lavoro da poco.

Attualmente, non possono fare richiesta per il sussidio perché la documentazione da presentare deve riferirsi all’anno precedente. In pratica, chi perde il lavoro ma fino a qualche tempo fa aveva un reddito superiore ai 9.360 euro non può fare domanda per il beneficio.

Isee corrente: RdC per disoccupati da oltre 18 mesi

“Il decreto è già pronto, credo manchi il veicolo legislativo per valutare le richieste per accedere al reddito di cittadinanza sulla base del reddito corrente: ciò permetterà ai disoccupati in particolari situazioni, percettori di sussidio di disoccupazione o disoccupati da oltre diciotto mesi, di accedere al reddito”: così è intervenuto recentemente sulla questione il Presidente dell’Inps Pasquale Tridico.

Il numero uno dell’ente previdenziale, fortemente coinvolto nell’erogazione del Reddito, ha inoltre precisato che: “oggi l’Isee corrente possono farlo tutti a determinate condizioni che verranno però allargate a coloro che erano entrati in disoccupazione nel periodo precedente al 18° mese”. Allo stato attuale, sono circa un milione gli italiani disoccupati di lunga durata, cioè dai 24 mesi in più secondo le stime più accurate. Questi in molti casi sono vicini al termine del periodo in cui hanno diritto a prendere la Naspi, l’indennità di disoccupazione, che ha un importo tale per cui non possono richiedere il Reddito.

Patto per il Lavoro: pronta la lista dei richiedenti ammessi

Nel frattempo, Anpal ha messo a disposizione delle Regioni la lista dei richiedenti con diritto all’erogazione del Reddito che possono sottoscrivere il Patto per il Lavoro. La lista è fondamentale per mettere in contatto percettori del Reddito e Centri per l’impiego.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]