Risultati Elezioni europee PD, Orlando: “elettori non hanno creduto a balletto Salvini-Di Maio”

Pubblicato il 26 Maggio 2019 alle 23:53 Autore: Alessandro Faggiano

Risultati Elezioni europee PD, Orlando: “elettori non hanno creduto a balletto Salvini-Di Maio”. Così parla uno degli uomini forti del partito

Risultati Elezioni europee PD, Orlando, elettori non hanno creduto a balletto Salvini-Di Maio
Risultati Elezioni europee PD, Orlando: “elettori non hanno creduto a balletto Salvini-Di Maio”

Risultati Elezioni europee: i: l primo commento della serata dalla sede del PD arriva dal vice-segretario Andrea Orlando. Uno dei leader del Partito Democratico si presenta ai microfoni della stampa mostrando un cauto ottimismo. Ricorda che pur non essendo dati ufficiali, qualora venissero confermati, mostrerebbero il primo importante segnale di ripresa del Partito Democratico e un sorpasso – ai danni del Movimento 5 Stelle – che delegittemerebbe l’idea di un sistema bipolare basato sulla Lega (e affini) e i pentastellati.

SEGUI CON NOI LA LUNGA NOTTE ELETTORALE, MINUTO PER MINUTO

Andrea Orlando: “le cose non vanno nella direzione dei populismi”

Oltre a analizzare il voto in chiave nazionale, Andrea Orlando ha voluto sottolineare l’importanza del voto europeo nella sua massima “estensione”. Secondo Orlando, le cose non vanno nella direzione cercata dai populisti. Sarebbe quindi un’inversione di tendenza (l’anno scorso avevamo 10 punti di distacco dal M5S) ma che bisogna comunque lavorare ancora tanto. “Dobbiamo ancora cambiare molto. Non è un’apertura di credito in bianco”.

Una nuova coalizione di centrosinistra

Tra gli interventi maggiormente degni di nota, la volontà di ricostruire una coalizione di centrosinistra guidata, ovviamente, dal Partito Democratico. Ricordiamo che secondo i primi exit-poll, né +Europa, né La Sinistra hanno raggiunto la percentuale che permette di entrare nella attribuzione dei seggi.

Risultati elezioni europee, Orlando: “elettori non hanno creduto a balletto Salvini-Di Maio”

Questo voto dovrebbe essere visto anche nell’ottica di una bocciatura per l’attuale governo, contro il quale si scaglia a più riprese. “Io la fine dell’esperienza di questo governo non la chiederò mai, perché è un governo che ha già fallito”. E ancora: “l’elettorato non ha creduto al balletto Salvini-DI Maio”. Rimarca come “un governo che non governa è contro il bene del Paese. Non ha una risposta ai veri problemi del Paese, non cerca di risolvere la crisi economica e finanziaria”.

Orlando conclude affermando che “le elezioni sono importanti ma bisogna pensare anche a ciò che succede nelle istituzioni”.

Prima di andare via, la folla di giornalisti chiede se il PD proporrà nuove elezioni, ma Orlando si dimostra evasivo.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →