Pubblicato il 03/06/2019

Conferenza stampa Conte: dimissioni o rimpasto di governo, le ipotesi

autore: Emilia Missione
sondaggi politici, Dimissioni Armando Siri Conte, decisione chiara, no a cuor leggero
Conferenza stampa Conte: dimissioni o rimpasto di governo, le ipotesi

Le chiama scorie da campagna elettorale, quasi ad indicare un fisiologico strascico di tensione post elettorale. Eppure la situazione sembra essere un po’ più complicata di così se il premier Giuseppe Conte ha deciso di indire una conferenza stampa per lunedì 3 giugno, in cui fare il punto sullo stato di salute del governo. 

“Intendo fare il punto della situazione: voglio parlare agli italiani. Farò una conferenza stampa e tutto sarà chiaro. Come ho sempre detto questo è il governo del cambiamento e della chiarezza”, ha annunciato ai giornalisti.

E ha aggiunto: “In questi giorni ravviso ancora delle scorie della campagna elettorale che vanno ancora smaltite. C’è ancora supereccitazione, per una tornata elettorale che è stata molto intensa”.

Ma le tensioni, fino ad oggi attribuite allo scontro elettorale tra Lega e Movimento 5 Stelle, sono andate benone dal 26 maggio. L’ultima, in ordine di tempo, quella legata alla fuga di notizie dal ministero dell’Economia sulla lettera scritta dal ministro Tria all’indirizzo della Commissione europea.

Del resto, anche nel confronto con il Capo dello Stato di qualche giorno fa, Conte aveva assicurato un confronto leale con i due azionisti di governo per poter continuare a lavorare ai punti del contratto.

“Abbiamo sempre rivendicato un cambiamento nel segno della chiarezza, sicurezza del cammino, che sia strategico e che proceda in modo lungimirante e senza strappi. Dobbiamo afferrare queste premesse e queste condizioni per poter proseguire”.

Conferenza stampa Conte: rimpasto a favore della Lega

In molti, soprattutto dal Quirinale, aspettano dall’esecutivo un segnale chiaro e definitivo, almeno per i prossimi mesi.

Nel caso in cui, scongiurando la crisi di governo, il premier Conte dovesse allontanare lo spettro delle sue dimissioni, non è detto che non ci saranno cambiamenti a Palazzo Chigi. Una delle ipotesi più accreditate e quella su un possibile rimpasto di governo che porti a cambiare la composizione del Consiglio dei ministri alla luce della schiacciante vittoria elettorale della Lega.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Emilia Missione

Giornalista professionista, classe '90. Ho lavorato a SkyTg24 e come public affairs consultant. Amo la politica, le parole e le gonne di tulle. Ma non in questo ordine.
Tutti gli articoli di Emilia Missione →