Pubblicato il 04/06/2019

Pensioni ultima ora: Elsa Fornero sulla Riforma 2011 “Non avevamo scelta”

autore: Giuseppe Spadaro
Pensioni ultima ora Quota 100, Salvini Riforma Fornero una schifezza
Pensioni ultima ora: Elsa Fornero sulla Riforma 2011 “Non avevamo scelta”

Pensioni ultima ora: Elsa Fornero nel corso delle tappe di presentazione del suo libro dal titolo «Chi ha paura delle riforme» rilancia le motivazioni che spinsero il Governo Monti ad approvare la riforma delle pensioni. Dopo aver dato conto di alcune sue recenti dichiarazioni, riprendiamo quanto detto dall’ex ministro del lavoro durante un convegno in cui ha partecipato a Lecce.

Pensioni ultima ora, Fornero: l’Italia non era nelle condizioni di scegliere

La tesi dell’economista si basa sul fatto che una riforma impostata su criteri restrittivi dal punto di vista previdenziale e attenta alle esigenze di bilancio del nostro Paese fosse praticamente indispensabile nelle condizioni date.

Infatti Fornero afferma “quello che io voglio spiegare ai ragazzi e che presentare le riforme come austerità e come tagli è sbagliato. La nostra riforma voleva risolvere i problemi del futuro: è chiaro che si chiedono sacrifici a quelli che pensavano di andare in pensione dopo un anno, due o tre. Il problema è tenere in piedi tutto il sistema: è questo l’obiettivo”.

Poi l’ex ministro aggiunge: “In ogni caso, io Stiglitz lo conosco e ci ho anche parlato, quello che non dice nelle interviste è che l’Italia non era in condizione di scegliere. Non avevamo scelta: quella era un’emergenza finanziaria che io non auguro di vivere a nessun governo. Non si può fare finta che ci siano soldi per tutti e allargare il disavanzo e il debito”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Fornero e la contrapposizione con Salvini

Del parere opposto rispetto all’opinione di Fornero è la Lega. Tanto è vero che proprio Salvini ed il suo partito hanno da sempre criticato fortemente la riforma approvata dal Governo Monti. E non solo. Il superamento della riforma Fornero è stato un punto cardine della campagna elettorale e del programma sia della Lega che del MoVimento 5 Stelle. Sul punto la professoressa Fornero ha avuto più volte modo di polemizzare con il Governo. Perché l’approvazione di Quota 100, per il suo carattere di temporaneità, non è coerente secondo quanto sottolineato a più riprese dalla stessa Fornero con quanto promesso.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →