Serie A basket: Sassari pareggia i conti, si va a gara 7!

Pubblicato il 21 Giugno 2019 alle 17:26 Autore: Alessandro Guaschini

Serie A basket: Sassari pareggia i conti, si va a gara 7! Il Banco di Sardegna Sassari cambia marcia al Pala Serradimigni e riesce…

Serie A Basket: Sassari pareggia i conti, si va a gara 7!
Serie A basket: Sassari pareggia i conti, si va a gara 7!

Il Banco di Sardegna Sassari cambia marcia al Pala Serradimigni e riesce a vincere una fantastica gara 6, dopo aver rimontato gli avversari. La Reyer Venezia è stata avanti per tutto il primo tempo, ma i sardi nel terzo quarto hanno messo a segno 29 punti che hanno permesso loro di sorpassare l’Umana. Poi, nell’ultimo quarto, Venezia non è più riuscita a tornare in partita.

LEGGI ANCHE: I verdetti dell’NBA Draft 2019. Prima scelta ai Pelicans

Serie A basket, Sassari-Venezia gara 6: Cooley e Thomas mostruosi!

Rashawn Thomas dimostra ancora una volta di essere uno degli uomini migliori della Dinamo. Dopo l’ottima prestazione in gara 5 – dove è stato uno dei pochi a giocare bene della sua squadra – si ripete anche in gara 6 mettendo a referto 18 punti.

Ancor migliore però è stata la prestazione dell’altro lungo, Jack Cooley. Il centro americano era stato assente la scorsa partita, ma stavolta ha fatto davvero vedere chi è, riuscendo a segnare ben 26 punti conditi con 11 rimbalzi. Fenomenale ancora una volta Marco Spissu, l’uomo che non ti aspetti. Il play sardo resta a secco di punti nel primo tempo, ma dopo l’intervallo ne segna ben 11, sparando due triple fondamentali per la fuga di Sassari. Buona anche la prestazione di Tyrus McGee, autore di una schiacciata iconica nell’ultimo quarto che vale l’azione dell’anno. Uniche note negative sono ancora Pierre e Smith: che abbiano risparmiato le forze per gara 7?

Watt, Daye e Bramos non riescono a chiudere la serie

Watt incredibilmente non esce anzitempo per cinque falli, come suo solito in questa serie e riesce pure ad essere il top scorer dell’Umana segnando 17 punti. Invece Austin Daye mette a referto 10 punti: bene ma non benissimo, da lui ci si aspetta una prestazione da MVP (e probabilmente lo sarà se Venezia dovesse vincere lo scudetto). Poi c’è Bramos, sempre capace di lanciare frecce letali dall’arco: 4/5 per lui ieri sera. Male invece Vidmar, Tonut e Stone: tutti a 0 punti. Il primo ha perso nettamente la sfida contro Cooley, giocando solo 12 minuti ma riuscendo a commettere tutti e cinque i falli. Gli altri due invece non riescono a dare il loro solito contributo. Fra l’altro De Raffaele negli ultimi minuti decide di non schierarli più: probabile che li abbia tenuti a riposo per gara 7 di sabato sera.

Serie A basket, Sassari-Venezia: sabato sera gara 7 al Taliercio

Sabato sera alle ore 20,45 andrà in scena l’atto finale di questa serie lunghissima. Si giocherà nella sauna del Taliercio di Mestre, quindi i favori sono dalla parte della squadra di casa. Abbiamo visto però di tutto in queste sfide: vittorie casalinghe di larga misura, ma anche successi esterni sia di Sassari che di Venezia. La speranza è quella di avere una partita equilibrata, punto a punto fino all’ultimo secondo. Difficile dire chi possa vincere: le doti tecniche maggiori dei giocatori di De Raffaele o la caparbietà immane della squadra di Pozzecco? Lo scopriremo sabato sera verso le 23, ma di sicuro il basket italiano ha vinto mettendo in scena questa sfida pazzesca.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Guaschini

Nato a Voghera il 23 luglio 1996 ma residente a Vigevano, è laureato in Economia e Gestione Aziendale presso l'Università Cattolica di Milano. Scrive per il Termometro Politico dal 2018, in particolar modo si occupa di articoli sportivi che spaziano da basket a calcio, sia italiano che internazionale. E-mail: guasco96@gmail.com
    Tutti gli articoli di Alessandro Guaschini →