Sondaggi Demos: Nord Est, religione sempre meno importante per i cittadini

Pubblicato il 28 Giugno 2019 alle 18:39 Autore: Andrea Turco

Sondaggi. La religione è in crisi? Leggendo i dati di un sondaggio Demos che ha intervistato un campione di 1028 persone del Nord Est, sembrerebbe di sì

sondaggi Messa Pasqua 2019 orario, tradizione e perché si svolge la celebrazione
Sondaggi Demos: Nord Est, religione sempre meno importante per i cittadini

La religione è in crisi? Leggendo i dati di un sondaggio Demos che ha intervistato un campione di 1028 persone sparse per il Nord Est, sembrerebbe di sì. Che la secolarizazzione sia ormai un fatto compiuto è cosa nota da tempo. Che la quota di persone religiose, ovvero quelle che seguono i dettami della propria fede, sia diminuita negli anni è altrettanto vero.

Sondaggi Demos: religione, l’allarme lanciato dalla Chiesa

Anche all’interno della stessa Chiesa cattolica c’è crisi. È esattamente di un anno fa l’allarme lanciato dalle colonne della rivista Stimmen der Zeit dal padre gesuita tedesco, Stephan Kiechle: “I preti stanno scomparendo”. Non una frase ad effetto, bensì una realtà consolidata dai numeri. Drammatici. Secondo un sondaggio pubblicato dall’agenzia cattolica KNA a corredo dell’articolo qui citato, nel 2018 nelle 27 diocesi tedesche erano stati ordinati solo 61 sacerdoti. Un terzo di quelli eletti nel 1995.

Sondaggi Demos: religione sempre meno importante per le persone

La rilevazione effettuata da Demos per l’Osservatorio sul Nord Est del Gazzettino, traccia un quadro deprimente per chi ancora “crede” in qualcosa. La quota di chi definisce importante e fondamentale la religione è scesa di molti punti rispetto al 2004 (-9 e -4). È aumentata invece la percentuale di chi ritiene la religione poco importante (da 15 a 20) e di chi la considera del tutto irrilevante (da 9 a 18).

Sondaggi Demos: religione, i perché della crisi

Tra le ragioni della crisi e soprattutto della diminuzione delle persone che vanno a Messa, il 46% indica la scarsa propensione delle persone nel seguire le regole di una religione, il 33% il fatto che è sceso il numero di credenti.

Sondaggi Demos: nota metodologica

L’Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto tra il 29 aprile e il 2 maggio 2019 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI, CAMI, CAWI da Demetra. Il campione, di 1028 persone (rifiuti/sostituzioni: 6579), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 18 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per provincia (distinguendo tra comuni capoluogo e non), sesso e fasce d’età (margine massimo di errore 3.05% con CAWI) ed è stato ponderato, oltre che per le variabili di campionamento, in base al titolo di studio.
I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. I dati sono arrotondati all’unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100. 
I dati fino a febbraio 2019 fanno riferimento ad una popolazione di 15 anni e più.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →