Pubblicato il 02/07/2019

Convocati ginnastica artistica Universiadi 2019: chi sono gli azzurri e nomi

autore: Edoardo Coco
Convocati ginnastica artistica Universiadi 2019 chi sono gli azzurri e nomi
Convocati ginnastica artistica Universiadi 2019: chi sono gli azzurri e nomi

Da mercoledì 3 luglio a domenica 14 luglio si terranno le universiadi. Si tratta di un evento sportivo multidisciplinare associabile ai Giochi Olimpici. Alla manifestazione, con cadenza biennale, prendono parte gli atleti universitari, provenienti da tutto il mondo. L’ente che si occupa dell’organizzazione del tutto è il FISU (Federazione Internazionale Sportiva Universitari), fondato nel 1949 con lo scopo di promuovere l’attività sportiva tra gli studenti universitari.

La prima edizione delle universiadi estive ha avuto luogo nel 1959 a Torino, mentre nel caso di quelle invernali è stata organizzata un anno dopo, nel 1960, a Chamonix in Francia. La manifestazione estiva consta di 15 discipline sportive, mentre quella invernale di 8.

Quella che avrà inizio il 3 luglio è la XXX edizione delle Universiadi che per l’occasione avrà luogo a Napoli. Con questa edizione l’Italia ospita per la quinta volta la manifestazione estiva dopo: Torino (1959), Torino (1970), Roma (1975) e Sicilia (1997).

A proposto di questa edizione napoletana il presidente della ragione Campania, Vincenzo De Luca ha dichiarato che nonostante le difficoltà dovute ai ritardi, rispetto ai tempi normali, alla sicurezza e a fattori organizzativi  è stato svolto un ottimo lavoro di cui essere soddisfatti.

Tra le discipline che compongono la manifestazione estiva troviamo anche la ginnastica artistica, sport in cui saremo rappresentati dalla nazionale sia al maschile che al femminile.

Calciomercato Napoli, ultime notizie

Convocate nazionale femminile ginnastica artistica

Per quanto riguarda la nazionale femminile sarà guidata dal direttore tecnico Enrico Casella e sarà composta da Carlotta Ferlito, Lara Mori e Martina Rizzelli.

La Ferlito, siciliana classe 1995, torna alle competizioni internazionali dopo le olimpiadi di Rio 2016. Su di lei saranno puntati gli occhi, in particolare per la prestazione alla trave, attrezzo in eccelle.

La Mori, toscana classe 1998, si è già resa protagonista quest’anno vincendo, pochi mesi fa, due argenti alla Coppa Del Mondo e conquistando le finali sia agli Europei che ai Mondiali. Si spera che la giovane atleta riesca a ripetere queste prestazioni anche alle universiadi 2019.

La Rizzelli, comasca classe 1998, che ha preso parte ai mondiali di Doha, competendo solamente alle parallele. Al momento ha intrapreso il percorso di preparazione per Tokyo 2020.

I convocati della nazionale maschile

Per quanto riguarda la nazionale maschile i convocati per la ginnastica artistica saranno: Andrea Russo, Marco Sarrugerio e Stefano Patron.

Russo, romano classe 1997, nonostante la giovane età ha già una lunga esperienza alle spalle comprendente la partecipazione ai mondiali di Doha e agli Europei.

Marco Sarrugerio, nato a Segrate classe 1996, anche lui ha preso parte ai mondiali e agli europei del 2018. Patron, classe 1999, è il più giovane dei tre ma anche la sorpresa della nostra nazionale di ginnastica

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]