Pubblicato il 06/07/2019 Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2019 alle 13:01

Pensioni ultime notizie: anticipo TFR e TFS, decreto pronto. Cosa dice

autore: Giuseppe Spadaro
Pensioni ultime notizie: anticipo TFR e TFS, decreto pronto. Cosa dice
Pensioni ultime notizie: anticipo TFR e TFS, decreto pronto. Cosa dice

Pensioni ultime notizie: in questo nostro recente articolo vi abbiamo parlato degli ultimi sviluppi dell’iter che renderà concreta la possibilità per i dipendenti pubblici di ricevere il trattamento di fine servizio in una unica soluzione sino alla soglia di 45 mila euro.

Si tratta, come detto in più occasioni, di una delle novità introdotte dal Governo con l’ok al decreto n. 4/2019 con cui sono stati istituiti anche Quota 100 e Reddito di Cittadinanza.

Pensioni ultime notizie, iter attuativo anticipo TFR-TFS

Nelle scorse settimane si era parlato della necessità di mettere a punto il decreto con le modalità attuative a cui far seguire la convenzione con gli istituti bancari che renderanno possibile l’erogazione dell’anticipo ai lavoratori che andranno in pensione.

Sull’argomento era intervenuto il ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno. In particolare il ministro aveva risposto alle critiche di chi evidenziava i ritardi del Governo nell’attuazione della misura. “Stupiscono le polemiche di questi giorni sull’impegno del governo a favore dei dipendenti pubblici. In particolare, ci tengo a ricordare che con il decreto legge quota 100 abbiamo posto fine a quella che le organizzazioni sindacali definiscono una discriminazione nei confronti degli statali derivante dalla corresponsione differita del Tfr, misura restrittiva che non è certamente ascrivibile a questo esecutivo”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Nuovo intervento del ministro Bongiorno su anticipo TFS

Pensioni ultime notizie – A distanza di una settimana Bongiorno è tornata sull’argomento confermando di fatto le anticipazioni di uno sblocco della procedura.

“È pronto per essere inviato al Garante per la protezione dei dati personali e all’Autorità garante della concorrenza e del mercato il decreto del presidente del Consiglio dei ministri, elaborato a seguito del tavolo tecnico di confronto con i rappresentati degli uffici del Ministero dell’Economia e delle finanze, del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, del Ministro per la Pubblica amministrazione e dell’Inps, che disciplina il procedimento di anticipazione del Tfs/Tfr per i dipendenti pubblici, così come previsto dal decreto legge «quota 100»”.

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →