08/07/2019

Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti all’8 luglio 2019

autore: Gianni Balduzzi
Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti all’8 luglio 2019

Diamo puntualmente conto dei sondaggi elettorali che ogni settimana i vari istituti producono. E lo facciamo confrontando le tendenze ed i numeri dei singoli studi. Ognuno può così verificare il valore dei partiti osservando come cambia la percentuale da un sondaggio all’altro.

In questa rubrica però, come ogni settimana, cerchiamo, con la collaborazione di Vincenzo Ruocco, di tracciare l’andamento dei sondaggi elettorali che si distaccano dagli altri per vedere successivamente chi ci aveva visto giusto. E anche per cercare di comprendere quali istituti fiutano, prima degli altri, i cambiamenti di umore dell’elettorato.

Sondaggi elettorali, ormai c’è concordia sulla Lega al 37-38%

Pochi gli istituti che si sono cimentati in sondaggi elettorali la scorsa settimana. E di conseguenza minori possibilità di avere minority report.

Un elemento molto importante è quello che riguarda la Lega, verso cui oggi gli istituti appaiono piuttosto concordi, a differenza di quanto accadeva un tempo. Tutti sono d’accordo sul fatto che il partito di Salvini sia cresciuto al 37-38%. Con variazioni che rimangono all’interno del punto percentuale.

Vi è invece più incertezza intorno alle stime sul Movimento 5 Stelle. In questo caso si oscilla tra il 17% di Noto e il 19% di Eumetra. E forse è quest’ultima percentuale a costituire un piccolo minority report. Anche perché oltre ad allontanarsi di più dalla media si configura come una crescita significativa rispetto al pessimo 17,1% delle Europee.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Per Noto Fratelli d’italia ormai all’8%

Passando ai partiti di opposizione il PD risulta mediamente più forte che alle Europee. Per quanto riguarda gli ultimi sondaggi elettorali si passa dal 22,6% di Swg al 24% di Noto e Eumetra.

L’oscillazione è piuttosto limitata, come quasi sempre è stato nel caso del partito di Zingaretti.

Questa settimana c’è un certo accordo anche su Forza Italia, che è vista in crisi un po’ da tutti. Che si tratti di Swg con il suo 6,4% o Eumetra, con il 7%.

Invece nel caso di Fratelli d’Italia assistiamo alle classiche discordanze che interessano i sondaggi elettorali sui partiti in crescita. Si va dal 6,5% di Swg all’8% di Noto, che vede il partito della Meloni ormai lanciato, e che di conseguenza si merita anche il titolo di maggiore minority report.

sondaggi elettorali noto

+Europa infine appare in calo, tra l’1,5% di Noto e il 2,8% di Swg, in ogni caso i risultati dei sondaggi elettorali appaiono sempre inferiori al 3,1% delle Europee.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →