Pubblicato il 16/07/2019

Bianca Devins Instagram: chi è l’influencer morta, cos’è successo

autore: Guglielmo Sano
Bianca Devins Instagram: chi è l’influencer morta, cos’è successo
Bianca Devins Instagram: chi è l’influencer morta, cos’è successo

Noto personaggio di Instagram, nonostante i soli diciassette anni, Bianca Devins è stata barbaramente uccisa.  

Alessandro Bonan: morta la madre, incidente e messaggio del conduttore

Bianca Devins Instagram: il ritrovamento del cadavere

Bianca Devins era una nota gamer, l’e-girl era anche famosa su Instagram: uno dei due profili su cui postava era seguito da oltre 30mila followers. A quanto pare niente nella sua vita poteva fa sospettare una fine così tragica; nella serata di domenica 14 luglio 2019 sono giunte diverse chiamate alla polizia di Utica, stato di New York: qualcosa di strano si stava svolgendo in fondo a una strada senza uscita segnalavano i residenti della zona. Giunti sul posto i poliziotti si sono ritrovati di fronte una scena agghiacciante: la giovane era riversa a terra in una pozza di sangue, vicino a lei un ragazzo su cui naturalmente si sono da subito addensati dei sospetti.

La dinamica dell’omicidio e cosa si sa del presunto assassino?

Inizialmente, è stato stretto il riserbo intorno all’identità del presunto assassino; tuttavia, il nome di quest’ultimo è trapelato grazie al portale Buzzfeed: si tratta del 21enne di Cicero, Stato di New York, Brandon Andrew Clark; Olivia Devins, sorella della vittima, ha dichiarato alla stampa che si tratta di un amico intimo della sua famiglia, non di uno stalker o di un fan ossessionato.

A quanto si apprende dalla stampa americana, l’ipotesi degli investigatori è, come preventivabile, quella dell’omicidio-(tentato) suicidio. Clark avrebbe colpito con numerosi e profondi fendenti la gola della Devins – che però non sarebbe stata decapitata come riportavano delle voci rimbalzate sul web – successivamente si sarebbe auto-inferto delle coltellate. Queste, d’altra parte, non gli avrebbero causato dei danni gravi, erano praticamente dei tagli: gli agenti intervenuti sul luogo del delitto sono riusciti a calmarlo e quindi a portalo in ospedale dove è stato medicato. La volontà di volersi suicidare del ragazzo sarebbe testimoniata dall’aver indicato sul proprio profilo Instagram la data del 14 luglio come giorno della propria morte. Poco prima aveva diffuso tramite la nota chat per gamers Discord le foto del corpo dilaniato di Bianca Devins, immagini che la stessa polizia ha giudicato autentiche e che ha invitato a non diffondere.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →